Università Cattolica del Sacro Cuore

Link funzionali



CattolicaNews Newsletter Rassegna Stampa Area Stampa
  • La visita del cardinale Pietro Parolin al Policlinico Gemelli

    Roma

    Gemelli, il card. Parolin in visita

    Il 29 agosto il Segretario di Stato della Santa Sede ha presieduto la Santa Messa per i degenti e il personale dell’ospedale universitario e ha fatto visita al Centro Nemo e al reparto di Ostetricia e Neonatologia. Poi il pranzo nella messa aziendale del Policlinico

  • caserma Garibaldi

    Milano

    Caserma Garibaldi, intesa per l’acquisto

    È stato raggiunto l’accordo tra l’Ateneo e le istituzioni locali e statali per l’acquisizione della struttura che si affaccia su piazza Sant’Ambrogio. L’operazione consentirà di razionalizzare e concentrare le attività didattiche e scientifiche

  • Anziani a tavola

    Roma

    Anziani, a tavola col rischio

    Alimenti scaduti e pietanze scongelate male li espongono al pericolo di intossicazioni alimentari, acuito dall’età dei consumatori, specie con il grande caldo. Un’indagine sulla sicurezza alimentare condotta da Cattolica e Policlinico Gemelli




ROMA

Farmaci, Capoluongo tra gli esperti della Banca dati Aifa

Il biochimico della sede romana dell’Università Cattolica nominato componente di un progetto per la valutazione dei dati sui medicinali per uso umano dell’Agenzia italiana del farmaco

News dalle Sedi, Roma
Pubblicato: 30 gennaio 2013

di Emiliana Stefanori

Ettore Capoluongo

Ettore Capoluongo, professore aggregato di Biochimica clinica e Biologia molecolare clinica all’Università Cattolica di Roma, è stato nominato componente della Banca Dati Yeas (Young European Assessors) dell’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) in stretta collaborazione con l’European Medical Agency (Ema). Si tratta di un progetto di collaborazione per la valutazione dei dati sui medicinali per uso umano. Gli esperti della Banca Dati - che avrà validità tre anni - affiancheranno i colleghi dell’Aifa per la valutazione di dati clinici e pre-clinici relativi ai farmaci.

Il ruolo degli assessors sarà quello di valutare, senza alcun conflitto di interessi, i progetti di ricerca clinica e farmacologica a livello europeo e di supportare l’Aifa nella valutazione dei progetti e nel loro eventuale miglioramento ai fini clinici e diagnostici. «In particolare – spiega Capoluongo – mi occuperò dell’impiego dei biomarcatori nei diversi campi clinici di loro applicazione, tra cui quello oncologico».

Il professor Capoluongo, responsabile dell’Unità Operativa semplice di Diagnostica molecolare clinica del Policlinico Gemelli, è coordinatore della Scuola di formazione permanente in Diagnostica molecolare clinica della Società italiana di Biochimica clinica e Biologia clinica (Sibioc) e coordinatore del Gruppo di Studio in Applicazioni diagnostiche della Biologia Molecolare Clinica e del Controllo di qualità di diagnostica Molecolare della stessa società. È  autore di oltre 130 lavori scientifici su riviste internazionali e di circa 600 interventi a congressi nazionali e internazionali.

Emiliana Stefanori




Libri

Pierre Rabhi. Il contadino poeta che respira con la terra

a cura di Giovanna Salvioni, Educatt, Milano 2011, € 3,00

Lezioni di diritto pubblico

Un agevole testo di studio che si discosta dai manuali tradizionali per la voglia di semplificare strutturalmente una materia complessa