Università Cattolica del Sacro Cuore

Link funzionali



CattolicaNews Newsletter Rassegna Stampa Area Stampa
  • marshall_th.jpg

    Roma

    Barry J. Marshall, un ricercatore coraggioso

    L’Università Cattolica ha conferito la laurea honoris causa in Medicina e chirurgia al Nobel scopritore dell’Helicobacter pylori, causa dell’ulcera peptica 

  • Chiara Galiazzo (foto Rockol.it)

    Milano

    Chiara Galiazzo torna nei chiostri

    La cantante, vincitrice di X Factor 2012, laureata in Economia in Cattolica, sarà ospite della sede di largo Gemelli martedì 16 settembre a chiusura della caccia al tesoro per i nuovi studenti internazionali

  • Fondazione

    Roma

    Campobasso, nuovi vertici della Fondazione Giovanni Paolo II

    Il direttore del Policlinico "Agostino Gemelli" Maurizio Guizzardi è stato nominato alla guida del  nuovo Consiglio di amministrazione. Ai nuovi organi il compito di valutare la situazione attuale e i possibili scenari futuri, nel contesto della sanità molisana

  • Joseph Weiler

    Milano

    Dottorati, non solo accademia

    Secondo Joseph H.H. Weiler, presidente dello European University Institute, mettere mano alla riforma dei dottorati di ricerca in Europa è rischioso ma necessario. Tra i problemi da affrontare, la solitudine intellettuale e sociale del dottorato, la revisione del rapporto con il relatore ma soprattutto la differenziazione dei programmi tra percorsi destinati alla carriera accademica e quelli finalizzati al mondo delle professioni PUBBLICATO IL NUOVO BANDO




ROMA

Farmaci, Capoluongo tra gli esperti della Banca dati Aifa

Il biochimico della sede romana dell’Università Cattolica nominato componente di un progetto per la valutazione dei dati sui medicinali per uso umano dell’Agenzia italiana del farmaco

News dalle Sedi, Roma
Pubblicato: 30 gennaio 2013

di Emiliana Stefanori

Ettore Capoluongo

Ettore Capoluongo, professore aggregato di Biochimica clinica e Biologia molecolare clinica all’Università Cattolica di Roma, è stato nominato componente della Banca Dati Yeas (Young European Assessors) dell’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) in stretta collaborazione con l’European Medical Agency (Ema). Si tratta di un progetto di collaborazione per la valutazione dei dati sui medicinali per uso umano. Gli esperti della Banca Dati - che avrà validità tre anni - affiancheranno i colleghi dell’Aifa per la valutazione di dati clinici e pre-clinici relativi ai farmaci.

Il ruolo degli assessors sarà quello di valutare, senza alcun conflitto di interessi, i progetti di ricerca clinica e farmacologica a livello europeo e di supportare l’Aifa nella valutazione dei progetti e nel loro eventuale miglioramento ai fini clinici e diagnostici. «In particolare – spiega Capoluongo – mi occuperò dell’impiego dei biomarcatori nei diversi campi clinici di loro applicazione, tra cui quello oncologico».

Il professor Capoluongo, responsabile dell’Unità Operativa semplice di Diagnostica molecolare clinica del Policlinico Gemelli, è coordinatore della Scuola di formazione permanente in Diagnostica molecolare clinica della Società italiana di Biochimica clinica e Biologia clinica (Sibioc) e coordinatore del Gruppo di Studio in Applicazioni diagnostiche della Biologia Molecolare Clinica e del Controllo di qualità di diagnostica Molecolare della stessa società. È  autore di oltre 130 lavori scientifici su riviste internazionali e di circa 600 interventi a congressi nazionali e internazionali.

Emiliana Stefanori