Università Cattolica del Sacro Cuore

Link funzionali



CattolicaNews Newsletter Rassegna Stampa Area Stampa
  • logo qs

    Ateneo

    La Cattolica scala la classifica internazionale QS

    L’ateneo di largo Gemelli è avanzato di 77 posizioni nel QS World University Ranking guadagnando quest’anno un posto nelle top 400 oltre che il dodicesimo tra le università italiane

  • chiara

    Milano

    Dalla Cattolica a X Factor. Chiara si racconta agli studenti

    Nel Welcome day per gli studenti internazionali Chiara è la testimone speciale che in Aula Magna parla dei suoi studi di Economia, del suo sogno di cantare e assiste alla premiazione dei vincitori della caccia al tesoro per le vie di Milano 

  • marshall_th.jpg

    Roma

    Barry J. Marshall, un ricercatore coraggioso

    L’Università Cattolica ha conferito la laurea honoris causa in Medicina e chirurgia al Nobel scopritore dell’Helicobacter pylori, causa dell’ulcera peptica 

  • Fondazione

    Roma

    Campobasso, nuovi vertici della Fondazione Giovanni Paolo II

    Il direttore del Policlinico "Agostino Gemelli" Maurizio Guizzardi è stato nominato alla guida del  nuovo Consiglio di amministrazione. Ai nuovi organi il compito di valutare la situazione attuale e i possibili scenari futuri, nel contesto della sanità molisana




MILANO

Geopolitica, una finestra sul mondo

Si è concluso lo scorso 8 giugno l’ormai consueto appuntamento con il corso di formazione rivolto a studenti e docenti promosso dal Cestingeo. Quest’anno focus su Siria, primavera araba e gestione delle risorse idriche

News dalle Sedi, Milano
Pubblicato: 27 giugno 2012

Cestingeo 2012

Con la presentazione in Università Cattolica dei lavori di ricerca di otto gruppi di studenti delle scuole superiori di Valenza e Casale Monferrato, si è concluso, lo scorso 8 giugno, il III Corso di Geopolitica organizzato dal Centro Internazionale di Studi di Geopolitica (Cestingeo), fondato dal professor Maurizio Carandini e coordinato da Riccardo Redaelli, docente di Geopolitica presso la facoltà di Scienze politiche dell’Ateneo.

Il corso, realizzato grazie anche al sostegno finanziario di fondazioni bancarie ed enti privati, ha l’obiettivo di coinvolgere i ragazzi nell’analisi delle principali dinamiche tra le complesse realtà del mondo contemporaneo e di farli riflettere sulle implicazioni politiche, economiche e sociali. Il progetto si è articolato in tre moduli: il primo di formazione e aggiornamento, riguardo temi internazionalisti e geopolitici, è rivolto ai docenti delle scuole secondarie; il secondo, strutturato in una serie di lezioni metodologiche e tematiche, è rivolto invece agli studenti, ai quali è stato chiesto – con il terzo modulo – di organizzarsi in gruppi di lavoro e realizzare una ricerca. I singoli progetti di ricerca sono stati coordinati dai professori Aldo Pigoli, Andrea Plebani, Chiara Molinari e Riccardo Redaelli della Cattolica insieme con i docenti –tutor delle scuole superiori.

Varie e di grande attualità le tematiche affrontate nei lavori realizzati dagli studenti: la geopolitica dell’acqua (con particolare attenzione ai problemi posti dalla gestione delle risorse idriche in Turchia, Siria, Egitto, Israele, Africa, India e Cina), la primavera araba, la crisi in Siria, il Maghreb e le problematiche legate ai fenomeni migratori, le catastrofi naturali, gli incidenti nucleari e le emergenze umanitarie. Alle presentazioni, che hanno permesso agli studenti delle scuole secondarie superiori un primo e diretto contatto con il mondo universitario, ha fatto seguito un dibattito nel corso del quale i ragazzi, tramite domande e osservazioni pertinenti, hanno dimostrato di avere ben acquisito le metodologie di ricerca e di analisi apprese durante le lezioni teoriche. Il corso di Geopolitica promosso da Cestingeo rappresenta non solo un ponte tra la scuola e l’università, ma anche una vera e propria finestra sulle molteplici realtà del mondo contemporaneo.