La tua ricerca ha prodotto 2 risultati per internazionalizzazione:

Istituto Confucio, Cattolica in Cina

È stata ribadita l’importanza strategica che la Cina attribuisce agli Istituti Confucio, come veicolo di diffusione della lingua e cultura cinese nel mondo ma anche come parte di un vasto disegno di cooperazione culturale a livello globale. Gli Istituti Confucio - si auspica a Pechino - possono essere un efficace canale di cooperazione culturale, un veicolo di innovazione per lo sviluppo di pacifiche relazioni culturali tra diversi popoli. Dalla Cina viene oggi una proposta di cooperazione molto importante, la One Belt One Road Initiative , il tentativo cinese di rispondere - coinvolgendo il numero più ampio possibile di collaborazioni internazionali - alle spinte attuali dei processi di globalizzazione. La conferenza è una preziosa occasione di incontro e scambio sulle attività degli Istituti Confucio nel mondo e di confronto sulle strategie per il futuro. Al centro della discussione di questi giorni molti progetti di ricerca, forme di mobilità di studenti e docenti, doppi titoli, proposte di scambi e progetti culturali. L’Istituto Confucio della Cattolica, coinvolto e attivo in molti progetti, ha maturato una solida capacità di mediazione e promozione culturale con diversi interlocutori cinesi. Da tempo partner privilegiato dell’Istituto Confucio della Cattolica è la Beijing Language and culture university (BLCU) di Pechino che ha creato un nuovo network internazionale tra 20 università la “BLCU Confucius Institute partnership alliance”, a cui anche l’Ateneo di largo Gemelli ha aderito.

 

Internazionalizzazione, parla il ministro

milano Internazionalizzazione, parla il ministro Il titolare del Dicastero degli Affari esteri Angelino Alfano , dopo i saluti del rettore Franco Anelli , dialogherà mercoledì 28 giugno a Milano con il professor Pier Sandro Cocconcelli sul piano di promozione all’estero della formazione superiore. giugno 2017 Le opportunità per atenei, studenti e ricercatori in un sistema universitario sempre più aperto al contesto internazionale. Ne parleranno mercoledì 28 giugno alle 10.30 il ministro degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale Angelino Alfano e il delegato del rettore per il coordinamento dei progetti di internazionalizzazione dell’Università Cattolica Pier Sandro Cocconcelli . Nella cripta dell’aula magna di largo Gemelli 1 a Milano, dopo i saluti istituzionali del rettore Franco Anelli , il ministro e il professore discuteranno del piano strategico per la promozione all’estero del sistema nazionale della formazione superiore. internazionalizzazione #alfano #universita' #altaformazione Facebook Twitter Send by mail.

 
Go top