La tua ricerca ha prodotto 3 risultati per talentacademy:

Talent Academy, il talento è donna

MILANO Talent Academy, il talento è donna Finalissima tutta al femminile per la tredicesima edizione del project work del Cimo, che offre l’opportunità agli studenti di creare progetti di comunicazione per grandi realtà imprenditoriali. by Marco Tangerini | 11 luglio 2017 Da Maserati a Nestlé Baci Perugina, da Adecco Group a Intesa Sanpaolo, fino a Si-log, azienda fiorentina con sede americana attenta a far risaltare i giovani esperti di comunicazione. Ad aggiudicarsi il podio il team di Francesca De Villa , Marta Michelis e Beatrice Bellotto per Adecco Group, grazie anche all’aiuto della coach Paola Amendola , ex vincitrice di Talent Academy. Le studentesse sono state premiate da Giorgio Brenna , Chairman & Ceo Continental Western Europe di Leo Burnett Company Worldwide, e si sono aggiudicate un anno di associatura alla prestigiosa International Advertising Association. Novità di quest’anno il premio della critica per il progetto più rivoluzionario, vinto dal team di Anna Leggeri con Isabella Tagliabue e Laura Rurali , premiate da Angelo D’Alessandro , fondatore di buddybank, la banca esperienziale di Unicredit. Cinque i team finalisti di questa edizione: oltre a quelli capitanati da Francesca De Villa, per Adecco Group, e da Anna Leggeri, per Maserati, i gruppi di Stefania Melina , per Baci Perugina, di Alice Giacomini , per Si-Log, e di Giulia Frassica , per Intesa Sanpaolo. Avvicinare i Millennials al brand, rivoluzionare l’esperienza del prodotto, tattiche innovative di employer branding: questo e molto di più nel corso dell’esposizione dei cinque team, capaci di tenere il palco come delle professioniste.

 

Talent Academy, sfida tra studenti

MILANO Talent Academy, sfida tra studenti Dodicesima edizione della competizione a squadre del Cimo con la partecipazione di Christopher Jones , direttore creativo di Leo Burnett . In gara i progetti di Digital Marketing di quattro team ideati per altrettante importanti aziende. giugno 2016 Torna la Talent Academy, giunta alla dodicesima edizione. Lunedì 27 giugno , alle ore 16 , nell’Aula Lazzati dell’Università Cattolica si terrà la finale del project work ideato da Andrea Cioffi , docente di Economia aziendale, all’interno del Cimo , il corso di laurea magistrale di Comunicazione per l’impresa, i media e le organizzazioni complesse interfacoltà di Lettere e Filosofia, Economia, Scienze Politiche. Come ogni semestre, gli studenti della classe di Economia Aziendale si sono divisi in gruppi e hanno ideato e curato nei minimi dettagli progetti di Digital Marketing per quattro importanti aziende: Canon, Cisco, Gruppo Bancario Credito Valtellinese e Gruppo Bancario Cariparma . I team di Serena Di Ninno , Camilla Palazzolo , Francesca Ferrari e Chiara Fontana sono riusciti a sbaragliare la concorrenza, che quest’anno vedeva ben sedici gruppi in gara per un totale di cinquantotto studenti, ed esporranno il loro lavoro davanti a professori, manager e studenti. I progetti spaziano dalla creazione di applicazioni a operazioni di marketing non convenzionale, dai video storytelling alla messa online di piattaforme basate sulla gamification.

 

Talent Academy tutta al femminile

MILANO Talent Academy tutta al femminile Il team composto da Francesca Ferrari , Natalia Rombolotto , Alessia Fortunato e Fiorenza Fontana ha vinto la dodicesima edizione della competizione tra gli studenti del Cimo , chiamati a elaborare piani marketing di grandi aziende. È questo il project work che con il team composto da Francesca Ferrari, Natalia Rombolotto, Alessia Fortunato e Fiorenza Fontana ha conquistato il podio della dodicesima edizione della Talent Academy. In palio per il quartetto tutto femminile l’associatura di un anno completamente gratuita all’International Advertising Association, un’organizzazione internazionale punto di riferimento nel campo della comunicazione commerciale e delle discipline a essa collegate. Tra le novità dell’edizione 2016, la presenza di coach, ex vincitori di Talent Academy che hanno seguito passo dopo passo gli studenti nella realizzazione dei loro progetti, e un anno di associatura alla prestigiosa International Advertising Association, Italian Chapter, al team che si aggiudicherà la vittoria. Desidero ringraziare la mia squadra per aver condiviso con me questo percorso di crescita, da cui sento di aver imparato molto», ha dichiarato Nicolò De Carolis , ex vincitore di Talent Academy e coach di questa edizione per i team di Cariparma. Ruggero Eugeni , docente di Pragmatica della comunicazione mediale e direttore dell’Alta Scuola in Media, Comunicazione e Spettacolo (Almed) ha ribadito come Università Cattolica e Alta Scuola siano da sempre impegnati nell’avvicinare i giovani talenti al mondo professionale, per prepararli al meglio una volta laureati. Al termine dei saluti istituzionali, la parola è passata a Christopher Jones , direttore Creativo di Leo Burnett , che ha tenuto un interessante discorso sulle più innovative campagne pubblicitarie presentate al Festival di Cannes 2016, da poco conclusosi.

 
Go top