CATTOLICAPOST 25 febbraio 2016

Fare business oltre confine

Continuano i seminari aperti sulle opportunità e le sfide del commercio estero organizzati dal master in Economia e Gestione degli Scambi internazionali – Megsi. Prossimi appuntamenti il 3 e il 17 marzo, con focus particolare sull’Africa
Fare business oltre confine

Nuove economie, crescita, rischio, (nuova) imprenditorialità: saranno gli argomenti al centro dei seminari aperti organizzati dal master in Economia e Gestione degli Scambi internazionali – Megsi.

Dopo l’incontro Doing Business in China incentrato sull’impatto politico del consolidamento al potere di Xi Jinping, la nuova normalità in economia, le sfide operative per le imprese e le implicazioni per le società estere - con le opportunità settoriali e provinciali - e il punto sul Medio Oriente, che vede complessità e mutamento quali fattori decisivi per lo sviluppo dell’area e pone l’attenzione sulle implicazioni politiche del rischio economico, 

I prossimi save the date riguarderanno Il continente africano: le opportunità di crescita per il business italiano, in programma il 17 marzo a Milano. Quali le ragioni di una crescita sostenuta, quale il rischio Paese? L’obiettivo è quello di comprendere gli scenari di sviluppo per le imprese italiane in questo continente, sia in termini di investimenti che di relazioni commerciali, considerando le differenti opzioni a disposizione per un'organizzazione medio-grande come per una micro-piccola azienda. Sul tavolo anche come avviare e sviluppare Start up in Africa.

Altri incontri (il 3 e ancora il 17 marzo) saranno infine dedicati, con il contributo di Sace, alla risk analysis: il rischio Paese e il rischio di controparte; analizzare, valutare e gestire i rischi connessi all’operatività dei mercati esteri, dall’insolvenza  contrattuale a ai fattori legati all’area geografica di provenienza e al rischio sovrano.

[Programma]