La tua ricerca ha prodotto 1 risultato per talent:

Phd, al lavoro col talent

PIACENZA Phd, al lavoro col talent Per Arianna Roda e Matteo Angr i del dottorato Agrisystem di Piacenza si sono aperte le porte di due aziende italiane grazie al progetto di Miur, Confindustria e Fondazione Crui che ha selezionato 10mila candidature tra i dottori di ricerca italiani. È quanto hanno proposto Miur, Confindustria e Fondazione Crui ai dottori di ricerca italiana, mettendo in palio 136 posti di lavoro per i dottori di ricerca. Articolato su due bandi, uno rivolto alle imprese, per determinare 730 offerte di lavoro, e uno ai dottori di ricerca, PhD ITalent ha avuto una risposta eccezionale, se si considera che sono state presentate ben 10.000 candidature. Tra i vincitori c’è anche Arianna Roda ( nella foto alla a sinistra ), dottore di ricerca Agrisystem, per la quale si aprono le porte della funzione Ricerca e Sviluppo &; Controllo Qualità della Venchi, la società per azioni leader nella produzione del cioccolato. Il mio grazie va ai professori Marco De Faveri e Milena Lambri , che mi hanno seguita in tutto il percorso universitario facendomi vivere anche l'esperienza di assegnista di ricerca e dandomi l'opportunità di partecipare al bando nazionale Phd-Italents». Ma c’è un altro talento di Agrisystem valorizzato dal concorso appena concluso: è Matteo Angri ( nella foto a destra ), che sarà inserito nel settore Ricerca e Sviluppo applicativo di Hi-Food Spa: «Aver vinto il PhD Italent rappresenta una grande soddisfazione personale, dato anche il grandissimo numero di candidati. Ph-D Italent è un progetto molto interessante e promettente, che punta alla valorizzazione dei dottori di ricerca nel mondo del lavoro italiano, sottolineandone l’importanza per l'innovazione della ricerca nei diversi settori professionali e favorendo di conseguenza la crescita della imprese italiane, come avviene già in tanti altri paesi».

 
Go top