“Un “patto” per cambiare l’attuale economia e dare un’anima all’economia di domani”: così Papa Francesco ai giovani economisti di tutto il mondo nella Lettera di esortazione a partecipare a "The Economy of Francesco", l’incontro mondiale per una “nuova Economia” che si terrà ad Assisi dal 26 al 28 marzo 2020.

Per riflettere e prepararsi al grande evento l’Ambasciata d’Italia presso la Santa Sede, in collaborazione con la Facoltà di Economia nel campus di Roma dell’Università Cattolica e con il Movimento dei Focolari, promuove per il prossimo 4 marzo un convegno dal titolo "Ritorno al futuro. Per una Economia più umana".

I lavori saranno aperti dal saluto di Pietro Sebastiani, Ambasciatore d’Italia presso la Santa Sede.

Interverranno Suor Alessandra Smerilli, Consigliere di Stato della Città del Vaticano e Docente alla Pontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione Auxilium, Domenico Bodega, Preside della Facoltà di Economia dell’Università Cattolica,Tito Boeri, Economista e fondatore de Lavoce.info, Francesco Pugliese, Amministratore Delegato di “Conad”, e Marco Piccolo, Amministratore Delegato di Reynaldi. Modera l’incontro il giornalista Duilio Giammaria.

Sarà possibile seguire l’evento in diretta streaming tramite il sito istituzionale dell’Università Cattolica al quale si collegheranno numerosi studenti delle scuole superiori, in una comunità ideale di giovani che si preparano a costruire il futuro con uno sguardo più umano, anche e soprattutto in Economia: “Carissimi giovani, io so che voi siete capaci di ascoltare col cuore le grida sempre più angoscianti della terra e dei suoi poveri in cerca di aiuto e di  responsabilità, cioè di qualcuno che “risponda” e non si volga dall’altra parte. Se ascoltate il vostro cuore, vi sentirete portatori di una cultura coraggiosa e non avrete paura di rischiare e di impegnarvi nella costruzione di una nuova società” (Papa Francesco, ibidem).