La tua ricerca ha prodotto 1 risultato per apollonio:

La comune passione per il teatro

Milano La comune passione per il teatro Nel 1955 Andrea Camilleri conosce Mario Apollonio in occasione del concorso per funzionari della neonata Rai. Un incontro che non si è più ripetuto. luglio 2019 di Paola Provenzano * Camilleri in Ora dimmi di te (Bompiani 2018) si rivolge alla sua pronipotina Matilda, le affida pensieri e ricordi, si cala nelle sue memorie e le consegna delle immagini vive, da custodire. Tra gli incontri di una vita di cui la rende partecipe vi è quello con il professor Mario Apollonio , nostro docente dell’Università Cattolica del Sacro Cuore tra il ’42 e il ’71. Sostenni gli orali a Roma, la commissione era presieduta da un grande storico del teatro e della letteratura, il professor Mario Apollonio - così scrive Camilleri in Ora dimmi di te -. Credo di interpretare il pensiero della commissione dichiarandole che ci rivedremo presto a Milano per il corso di formazione” - continua a raccontare Camilleri nel libro -. Costa aveva incontrato Apollonio che gli aveva espresso il rammarico per la decisione del presidente della RAI, ing. Filippo Guala, di escludere Camilleri. Di quell’esperienza, più che l’amarezza per la delusione, rimane stemperato dagli anni, per la sua Matilda, quel dialogo vivo, non inquinato da divergenze ideologiche, fra due uomini che pur partendo da terreni tanto differenti si erano ritrovati nella stessa passione per la parola viva e partecipata del teatro.

 
Go top