La tua ricerca ha prodotto 12 risultati per coronavirus:

Ricciardi, in Italia possiamo stare tranquilli

Roma Ricciardi, in Italia possiamo stare tranquilli Secondo il professore il fatto che non ci sia un contagio di massa nel nostro Paese ci può ragionevolmente far ben sperare. Gli accessi sono dovuti alla normale influenza ma anche alla paura generata dalla confusione e dalle notizie che circolano in rete ma è bene sottolineare che attualmente non esiste nessun allarme specifico. Entrando nello specifico cosa è il coronavirus e come si trasmette? Quali sono i sintomi? È una infezione insidiosa perché di fatto il virus è abbastanza contagioso. È chiaramente più aggressiva dell’influenza ma non è come la Sars di qualche anno fa. Non è una patologia da sottovalutare ma individuata adeguatamente in tempo e curata non risulta grave come la Sars. La brutta notizia è che può trasmettersi anche senza sintomi, cioè una persona non sintomatica che non ha la febbre può trasmettere il virus. La buona notizia è che il virus non è particolarmente aggressivo, le condizioni di salute delle persone che vengono colpite sono generalmente discrete. Chiaramente bambini e anziani sono sempre più a rischio perché hanno un sistema immunitario un po’ più debole rispetto agli adulti, però questa patologia colpisce anche persone sane e ha fatto vittime anche tra il personale sanitario.

 

Solidarietà per Wuhan, no alla sinofobia

Pur condividendo la necessità di prendere le precauzioni necessarie per proteggere la salute di tutti, l’Ateneo deplora le forme di sinofobia e intolleranza che si sono manifestate a seguito delle notizie sull’epidemia. L’Ateneo è infatti fortemente impegnato nel promuovere la conoscenza della lingua e cultura cinese in Italia, come via per la costruzione di un mondo meno conflittuale. Oggi, lunedì 10 febbraio 2020, alle ore 17.30, il prorettore vicario Antonella Sciarrone Alibrandi porterà questo messaggio nel corso dell’iniziativa “ Parlando di tè ”, organizzata dall’Istituto Confucio e da Alumni Cattolica, nella ricorrenza della Festa delle lanterne. On the occasion of the Lantern Festival, which traditionally concludes the celebrations for the Chinese New Year, Università Cattolica del Sacro Cuore expresses solidarity with the Chinese community during the ongoing difficult situation generated by the coronavirus epidemic. Whilst, naturally, sharing the need to take the necessary precautions to protect public health, the University condemns all the forms of Sinophobia and intolerance that have arisen following the news of the outbreak. Today, Monday 10 February 2020, at 17.30, the vice-rector Antonella Sciarrone Alibrandi will confirm this message during the “ Parlando di tè ” initiative, organised by the Confucius Institute and by Alumni Cattolica on the occasion of the Spring Lantern Festival. sinofofia #cina #capodanno #coronavirus Facebook Twitter Send by mail Print.

 

Coronavirus, nuove indicazioni per la comunità universitaria

L’Ateneo da giorni sta prestando estrema attenzione ai recenti avvenimenti riguardanti il Nuovo Coronavirus COVID - 19, che ha avuto origine in Cina - specificamente nella città di Wuhan, Provincia dello Hubei. Rassicurando sul fatto che non sono stati identificati casi connessi al Coronavirus 2019 all’interno della nostra comunità universitaria, l’ateneo ha invitato docenti, studenti e personale tecnico amministrativo, residenti nei comuni coinvolti, ad attenersi alle indicazioni e alle misure precauzionali delle autorità sanitarie locali e a restare nel proprio domicilio. vige l’obbligo di comunicare al Dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria territorialmente competente di aver soggiornato nelle aree suddette. Nel caso di insorgenza di sintomi quali febbre, tosse, difficoltà respiratorie, ossia sintomi comuni dell’influenza, si prega di contattare al più presto il proprio medico curante o il numero istituito dal Ministero della Salute (1500) per ricevere informazioni adeguate. Questa misura può essere sospesa 14 giorni dopo l’arrivo in Italia nel caso in cui non si manifestassero sintomi riferibili al Coronavirus. Invitiamo coloro che intendono recarsi a breve in Cina a seguire i consigli del Ministero della Salute e, nel caso di studenti iscritti a programmi di studio e lavoro all’estero del nostro Ateneo, di mettersi in contatto con il referente del programma per ricevere informazioni sulle misure precauzionali.

 

Notice from the Conference of Rectors of Universities in Lombardy

We will keep our students and personnel promptly informed of any new developments and updates concerning the upcoming days. Please find below the Notice from the Conference of Rectors of Universities in Lombardy explaining the reasons for suspending the teaching activities. From Monday 24 February to Saturday 29 February all teaching activities (lessons, and exams for courses and graduation) will be suspended. This precaution is to be taken for at least 14 days after arrival in Italy and if, after 14 days, no symptoms have manifested themselves, then you may suspend this precautionary measure. If you show any typical symptoms of a common cold or flu such as a high temperature, coughing or difficulty in breathing you must report this immediately to a healthcare provider or contact the Italian Ministry of Health via their toll-free number - 1500. Students travelling as part of a Università Cattolica study or work abroad program should contact their program reference person for more detailed information. Università Cattolica is constantly monitoring the situation we will provide the University community with updated information and advice as the situation develops.

 

Medicine and Surgery: avviso ai candidati iscritti al concorso di ammissione

Si invitano pertanto i candidati EU a NON RECARSI nelle sedi di convocazione in quanto il test non avrà luogo . Le comunicazioni successive circa la data e i luoghi di somministrazione della prova saranno rese note tramite pubblici avvisi sul presente portale; gli iscritti al concorso ne riceveranno notizia anche tramite posta elettronica. Si conferma che il test di ammissione per i cittadini NON EU, che concorrono su un contingente dedicato di posti, si svolgerà regolarmente in data 27 febbraio secondo le convocazioni inviate . Per ulteriori, specifiche informazioni si consiglia di utilizzare questo indirizzo email: infocoronavirus@unicatt.it Ammissione al corso di laurea magistrale in Medicine and Surgery - a.a.

 

Coronavirus, come superare le paure

coronavirus Coronavirus, come superare le paure I consigli dello psicologo dell’emergenza, Fabio Sbattella , per fronteggiare il momento critico con serietà e al tempo stesso serenità e positività by Emanuela Gazzotti | 25 febbraio 2020 Le reazioni delle persone alla paventata epidemia da Coronavirus in questi giorni sono le più diverse. In questo clima di iper-informazione come ci dobbiamo comportare per evitare allarmismi? «Prima di tutto in maniera realistica cerchiamo di rimanere informati e fare subito ciò che la comunità propone in maniera autorevole. Altrimenti questo Coronavirus che crea preoccupazione e ansia invade tutta la nostra vita e ci impedisce di reagire in maniera intelligente». Innanzitutto che sappiamo qual è il problema ed è sempre meglio sapere che non sapere. Diversa è l’ansia, paura anticipatoria che ci permette di prepararci a ciò che ci immaginiamo. È utile, se è nel breve periodo e se è poca, perché il problema dell’ansia è che non ha un oggetto da attaccare a al quale reagire. Il panico infine è una reazione molto rara che manda in blocco il pensiero a causa di un eccesso di pensieri, e il comportamento a causa di un eccesso di richieste comportamentali.

 

Recommendations for prevention measures

Coronavirus Recommendations for prevention measures 23 febbraio 2020 Here are everyday actions to help prevent the spread of respiratory viruses Wash your hands often with soap and water for at least 20 seconds. If soap and water are not available, use an alcohol-based hand sanitizer. Avoid touching your eyes, nose, and mouth with unwashed hands. Cover your cough or sneeze with a tissue, then throw the tissue in the trash. Cover your mouth and nose with a tissue or your sleeve (not your hands) when coughing or sneezing. Wash hands often with soap and water for at least 20 seconds. Use an alcohol-based hand sanitizer if soap and water are not available #coronavirus #preventionmeasures Facebook Twitter Send by mail Print.

 

Coronavirus: misure urgenti e informazioni per la comunità dell’Università Cattolica

Ateneo Coronavirus: misure urgenti e informazioni per la comunità dell’Università Cattolica Aggiornamento del 25 febbraio, ore 17.00 23 febbraio 2020 Cari studenti, cari docenti e personale tecnico-amministrativo, l’evoluzione della crisi sanitaria legata ai casi di contagio da Coronavirus COVID-19 richiede particolare e costante attenzione e senso di responsabilità da parte di tutti. Un’efficace collaborazione di tutte le componenti del nostro Ateneo ci permetterà di affrontare la serietà della situazione con lo spirito giusto per ottenere entrambi gli obiettivi, di tutela della salute dei membri della nostra comunità e buon senso nella gestione delle preoccupazioni di tanti. Al fine di limitare gli spostamenti e gli assembramenti di persone, di concerto con le altre università lombarde, abbiamo deciso, in attuazione delle indicazioni delle autorità nazionali e locali, di sospendere per una settimana tutta l’attività didattica e convegnistica. INFORMAZIONI PER GLI STUDENTI L’Università Cattolica del Sacro Cuore in tutte le sedi padane - Milano, Brescia, Piacenza e Cremona - sospende le lezioni e le attività didattiche , compresi appelli d’esame, lezioni obbligatorie e sedute di laurea, fino a sabato 29 febbraio . Tutti gli adempimenti richiesti agli studenti, compresa la presentazione della domanda di laurea, il cui termine verrà a scadere in questa settimana sono prorogati di dieci giorni di calendario. Il personale tecnico-amministrativo delle sedi di Milano, Brescia, Piacenza e Cremona (quese ultime a partire dal 26 febbraio) presteranno regolarmente servizio; ma le attività che richiedono un contatto diretto con il pubblico saranno limitate a casi specifici e urgenti o gestite da remoto. Il personale residente nelle zone limitrofe a quelle interessate da provvedimenti sanitari limitativi potrà prendere contatto con i responsabili degli uffici di appartenenza per la soluzione di specifici ed eventuali problemi logistici e di spostamento.

 

Medicine and Surgery: notice to candidates enrolled in the competition for admission

This exam will not take place, so we ask EU candidates NOT TO GO to the exam venues . Further communications regarding the date and venue of the exam will be published via notices on this portal. Applicants will also receive further notifications via e-mail. The Entrance Exam for non-EU applicants living abroad who are competing for the quota of places for the non-EU ranking will instead take place on 27 February , in accordance with the invitations that were sent to each applicant. For any further information, please contact the dedicated email address: infocoronavirus@unicatt.it Admission to the programme in Medicine and Surgery - a.a.

 

Coronavirus, how to overcome the fear

CORONAVIRUS Coronavirus, how to overcome the fear Advice from the Emergency Psychologist, Fabio Sbattella , on how to face this critical moment with responsibility, serenity and positivity 25 febbraio 2020 Currently people's reactions to the feared Coronavirus epidemic are diverse. We switch from states of worry to panic, from calmly adopting the precautions suggested by the competent authorities to stockpiling for fear of running out of supplies. Emergency psychologist Fabio Sbattella gives some responses in order to try to contain the consequences of the situation and to foster positivity. Otherwise this Coronavirus that generates anxiety invades our whole life and prevents us from reacting intelligently». How do we explain the situation to a child? «On these occasions children may ask: what’s happening? Should I be scared? We shouldn’t respond, just as we shouldn’t respond to our inner child, by denying the facts with "don’t be afraid, nothing is happening". Do you have any keywords to suggest that we could use when we’re overwhelmed with anxiety? «Two things should be remembered in this emergency situation: human strength derives from the two sides to the brain. If it is temporary and not too serious it is useful because the problem of anxiety is that it doesn’t have an object to attack that can be reacted to. Lastly, panic is a very rare reaction that blocks our rational due to excessive thoughts and excessive behavioural demands.

 

Coronavirus: urgent measures and information for the Università Cattolica del Sacro Cuore community

Coronavirus Coronavirus: urgent measures and information for the Università Cattolica del Sacro Cuore community Updated on: 25 February 2020, 17pm 23 febbraio 2020 Dear Students, Academics and Administrative and Technical staff, The way the health crisis related to cases of infection with Coronavirus COVID - 19 is evolving requires special care and attention by everyone. With a view to limiting gatherings and the movement of people, in agreement with the other universities in Lombardy, and in line with the provisions issued by central and local authorities, we have decided to suspend all teaching and conference activities for a week. We will do everything possible to alleviate the inconvenience caused to members of Università Cattolica del Sacro Cuore. The Milan, Brescia, Piacenza and Cremona campuses of Università Cattolica del Sacro Cuore have suspended all teaching and conference activities until Saturday 29 February. In line with the ordinance issued by the local authorities, the Piacenza and Cremona campuses will be closed on Monday 24 and Tuesday 25 February. INFORMATION FOR STUDENTS The Milan, Brescia, Piacenza and Cremona campuses of Università Cattolica del Sacro Cuore have suspended all lessons and teaching activities , including exam sessions, compulsory lessons and graduation sessions, until Saturday 29 February. Administrative and technical staff at the Milan, Brescia, Piacenza and Cremona campuses (the latter two as of Wednesday 26 February) will provide a normal service, except for those services requiring face to face contact which will be limited to specific, urgent cases or managed remotely.

 

Coronavirus, good practices to follow

CORONAVIRUS Coronavirus, good practices to follow Ten rules approved by the national health system to prevent contagion and to deal with the situation responsibly. We are currently receiving an overload of information aimed at reducing risks of transmission and prevention against the novel Coronavirus epidemic. Avoid close contact with people suffering from acute respiratory infections and distance yourself (for at least 1 metre) from other people who have coughs, colds or fevers. In case of an acute respiratory infection, avoid close contact with other people, wear a mask and wash your hands thoroughly. Use a face mask only if you suspect you have contracted the novel coronavirus and have coughing or sneezing symptoms or if you are caring for a person with suspected coronavirus infection (recently returned from China with respiratory symptoms). Products MADE IN CHINA and packages received from China are NOT dangerous because the novel coronavirus is unable to survive on surfaces for a long period. Household pets do not spread the new coronavirus but it is always better to wash your hands thoroughly after contact.

 
Go top