La tua ricerca ha prodotto 1 risultato per defibrillatore:

Arresto cardiaco, la legge salvavita

roma Arresto cardiaco, la legge salvavita Il 30 luglio la Camera ha approvato il provvedimento che introduce una serie di interventi che possono facilitare il soccorso tempestivo. Andrea Scapigliati , ricercatore della sede di Roma dell’Ateneo, spiega cosa cambia. agosto 2019 di Andrea Scapigliati * L’arresto cardiaco colpisce ogni anno una persona su mille: solo in Italia, uccide ogni anno circa 60.000 persone. Nel dare una risposta ad uno dei più importanti problemi di salute pubblica si deve tenere in conto l’importanza del fattore tempo. Purtroppo, questo avviene raramente: i dati italiani da città campione (non esiste ancora un registro nazionale degli arresti cardiaci) dicono che gli astanti iniziano la rianimazione in circa il 25-30% dei casi. Ancora più desolanti i numeri relativi all’uso di defibrillatori semiautomatici esterni (DAE) prima dell’arrivo dei mezzi di soccorso. presidente di Italian Resuscitation Council, Ricercatore Istituto di Anestesia e Rianimazione Università Cattolica, dirigente medico dell’OUC Cardioanestesia e Terapia Intensiva Cardiochirurgica Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS #arresto cardiaco #defibrillatore #soccorso #legge Facebook Twitter Send by mail.

 
Go top