La tua ricerca ha prodotto 3 risultati per dialoghi:

La Quaresima in Cattolica

Milano La Quaresima in Cattolica Due iniziative per il tempo quaresimale: nella cappella di largo Gemelli la Via Crucis di Dolores Previtali, un percorso di arte e spiritualità. L'opera, realizzata dalla scultrice Dolores Previtali, è stata inaugurata ufficialmente il 12 marzo e sarà visitabile fino al 5 maggio negli orari di apertura della sede. Lungo tutta la parete destra della Cappella all’ingresso dell’ateneo sono visibili sotto teca quattordici statuette in terracotta che raccontano il calvario di Cristo fino alla Deposizione. Nei corpi addossati l’uno all’altro, scavati, flessuosi, con braccia lunghe e mani accoglienti si colgono il dolore e l’attesa, l’inquietudine e la fede, la solitudine e il bisogno dell’altro, il cammino dell’uomo che nella fatica si apre però sempre alla speranza. La Via Crucis rappresenta per lei un viaggio nella vita dell’uomo, ogni stazione è un pezzo di vita percorso nel bene e nel male, nella solitudine e nella vicinanza. Come commenta monsignor Claudio Giuliodori, assistente ecclesiastico generale dell'Ateneo: «Dall’alto della croce (il Signore) invita tutti a contemplare la verità di un amore misericordioso e infinito che si fa carico delle sofferenze, delle miserie e delle fragilità che segnano il cammino di ogni uomo. Accompagnati dai commenti degli studenti e dalle opere di Dolores Previtali, camminiamo anche noi sulla via del Signore, via di speranza e di salvezza».

 

Il senso dell’altro, tra muri, dialoghi, paure e ponti

Piacenza Il senso dell’altro, tra muri, dialoghi, paure e ponti Una giornata dedicata alla scoperta dell’altro organizzata a Piacenza dalla facoltà di Scienze della formazione. Un appuntamento ormai tradizionale con cui la facoltà di Scienze della formazione si pone al servizio del territorio che la ospita con spunti e riflessioni derivanti dall’attività di studio e ricerca. Tre i momenti in cui si articolerà la giornata. Nella prima parte della mattina verranno offerti approfondimenti specifici in ambito storico, pedagogico, filosofico e sociologico, intrecciando diverse chiavi di lettura sulla relazione con l’altro e mettendo a fuoco aspetti specifici dell’epoca che stiamo vivendo. La tavola rotonda porrà l’accento su esperienze concrete e particolari di incontro, dove la diversità culturale e identitaria è al tempo stesso sfida e opportunità di crescita. Nel pomeriggio spazio ai laboratori incentrati sui linguaggi del dialogo, passando attraverso l’arte: musica, immagine, teatro e letteratura in cui le arti diventeranno anche ambiente e luogo di esperienza in cui l’incontro si realizza. universita #dialoghi #ponti Facebook Twitter Send by mail.

 

Migranti e paure ai Dialoghi di vita buona

MILANO Migranti e paure ai Dialoghi di vita buona Milano, lunedì 23 maggio 2016 . Al Piccolo Teatro Studio Melato al centro del dibattito le preoccupazioni e le soluzioni possibili di fronte alla questione delle migrazioni. Tra i relatori i professori dell’Ateneo Cristina Pasqualini e Riccardo Redaelli 19 maggio 2016 Interverranno anche i professori dell’Università Cattolica Cristina Pasqualini e Riccardo Redaelli lunedì 23 maggio alle ore 20.30, al Piccolo Teatro Studio Melato di Milano (via Rivoli 6) ai “ Dialoghi di vita buona ” dal titolo “ Confini e migranti: paure e soluzioni ”. Il tema è di grande attualità: il sentimento di paura verso chi scappa da miseria, guerre e persecuzioni e approda nel nostro Paese e nelle nostre città corre il rischio di essere strumentalizzato. Cristina Pasqualini, docente dell’Università Cattolica presenterà i dati del Rapporto Giovani dell’Istituto Toniolo che documentano il sentimento comune di paura dei giovani italiani nei confronti dell’arrivo degli immigrati. Per questa ragione invitiamo a visitare il sito www.dialoghidivitabuona.it e ad inviare le domande sul tema della serata alla mail partecipa@dialoghidivitabuona.it o utilizzare gli account twitter dialoghivb usando come hashtag #dialoghi #migranti e f acebook/Dialoghidivitabuona per condividere i contenuti che saranno proposti. Nati dall’iniziativa del cardinale Angelo Scola e del professor Massimo Cacciari , i “Dialoghi di vita buona” sono promossi da diverse realtà culturali, sociali, economiche della metropoli milanese, riunite in un comitato scientifico , e vogliono essere una risposta comune alla frammentazione che caratterizza la nostra società.

 
Go top