La tua ricerca ha prodotto 2 risultati per diritto allo studio:

Borse di studio, c’è tempo fino al 30 settembre per presentare le domande

Per il nuovo anno c’è tempo fino al 30 settembre per presentare la domanda di borsa di studio. Ancora più preoccupanti sono le stime effettuate dall’ Osservatorio Talents Venture che prevedono una riduzione del numero di immatricolati nell’aa. di circa 35.000 unita (-11% rispetto all’anno precedente) se la contrazione del Pil a fine anno dovesse essere del 9,1% come stimato dal Fondo Monetario Internazionale. Se dunque attualmente 2.576 (81%) studenti risultano coperti dai fondi regionali, i restanti 727 (19%) ne resterebbero esclusi e andrebbero a costituire la categoria di idonei non beneficiari: la manovra con fondi propri dell’Ateneo garantisce a tutti gli stessi diritti, assegnando al 100% degli aventi diritto il beneficio della borsa di studio. Gli studenti interessati possono controllare la propria posizione accedendo all’area MyEDUCatt e visualizzare l'esito nella sezione Servizi per Anno Accademico 2019/2020, cliccando il pulsante “Fascicolo Elettronico” e selezionando il rigo inerente la “Graduatoria Finale” delle Borse di Studio Educatt a.a. Per l’a.a. 2020-2021 è ancora possibile – fino al 30 settembre – presentare domanda di borsa di studio accedendo all’area MyEDUCatt. educatt #borse di studio #diritto allo studio Facebook Twitter Send by mail Print.

 

Prestito, libri a domicilio per i collegiali

È in fase di progettazione una modalità per gestire il prestito in digitale anche dei volumi non presenti nelle piattaforme di prestito disponibili, attraverso l’invio tramite e-mail di una copia digitale che prevedrà le medesime modalità di cessione attive per il prestito. Per l’acquisto delle dispense e dei materiali di studio a circolazione interna l’Ente per il Diritto allo Studio indirizza alla piattaforma digitale tramite la quale è possibile comprare e scaricare via e-mail (solo con dominio icatt.it) i testi necessari alla preparazione degli esami universitari. Per quanto riguarda la pubblicazione, distribuzione e acquisto dei volumi dotati di Isbn ci si continua ad avvalere, come accadeva in precedenza, dei principali e-store (come StreetLib e Ibs ).

 
Go top