La tua ricerca ha prodotto 1 risultato per educazionealimentare:

L’agenda 2030: è (anche) pane e olio a merenda

“All’interno della cornice dei processi educativi che la nostra facoltà di Scienze agrarie sta sviluppando nell’ambito dell’alimentazione, come ad esempio il master in ristorazione sostenibile, si inserisce questo progetto di educazione scolastica ed imprenditoriale ad un’alimentazione sostenibile –sottolinea il prof. Ettore Capri della facoltà di Scienze agrarie-. Abbiamo creato, in modo originale e unico in Italia, una rete fatta di aziende, università e scuole per arrivare a un obiettivo: il consumo di un cibo sano e che faccia bene a chi lo assume, a chi lo produce e all’ambiente”. “Tutto è partito da due azioni di formazione: una rivolta alle aziende, su come produrre in modo responsabile, e l’altra rivolta ai giovani consumatori, su come nutrirsi in modo responsabile. Poi abbiamo unito queste due istanze, per rendere concreto e immediatamente comprensibile, l’efficacia di quanto appreso”. I risultati di questa esperienza saranno illustrati il 24 gennaio dalle 8.30 presso la Sala Piana dell’Università Cattolica, in un incontro coordinato dal preside della facoltà di Scienze agrarie alimentari e ambientali Marco Trevisan e dal prof. Ettore Capri. educazionealimentare #consumatori #scuole #formazione Facebook Twitter Send by mail Print.

 
Go top