La tua ricerca ha prodotto 4 risultati per facolta:

Lingue, secondo mandato per Gobber

Milano-Brescia Lingue, secondo mandato per Gobber Il professore ordinario di Glottologia e Linguistica è stato confermato dal Consiglio di facoltà di Scienze linguistiche e letterature straniere per il nuovo quadriennio. luglio 2018 Giovanni Gobber è stato confermato alla guida di Scienze linguistiche e letterature straniere per il quadriennio 2018/19 – 2021/22. È ordinario di Glottologia e linguistica e insegna Linguistica generale e Linguistica tedesca in Cattolica, dove dal 2012-2013 tiene anche il corso semestrale di Sociolinguistica. Fa parte del Sodalizio Glottologico Milanese, della Societas Linguistica Europaea , della Società Italiana di Glottologia, dell'Associazione Italiana di Germanistica. Fa parte del Comitato Scientifico della rivista "Nuova Secondaria", del Comitato Scientifico della rivista "Translatorica &; Translata" (Wydawnictwo Uniwersytetu Łódzkiego), del Comitato Editoriale e Scientifico della collana "Linguistica e Traduzione" (Liberiauniversitaria editrice, Padova), del Comitato Scientifico della casa editrice "Studium". È curatore della rassegna di Linguistica generale e glottodidattica per la rivista "L'analisi linguistica e letteraria". Fa parte dell'Istituto Confucio dell'Università Cattolica e del direttivo del Centro di linguistica dell'Università Cattolica (sede di Brescia).

 

Scienze della formazione, confermato Pati

ateneo Scienze della formazione, confermato Pati Il professore ordinario di Pedagogia Generale e di Pedagogia della famiglia inizierà il suo secondo mandato a partire dal 1° novembre 2018. luglio 2018 Luigi Pati è stato confermato preside della facoltà di Scienze della formazione dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. Laureato nell’anno academico 1972-73 in Pedagogia alla facoltà di Magistero dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, sotto la guida del professor Norberto Galli, ha legato la sua carriera accademica principalmente all’ateneo fondato da padre Gemelli. Dall’anno 1995-96 è Professore Ordinario di Pedagogia Generale e di Pedagogia della famiglia. È direttore delle collane di studi e ricerche “ Familia – Saggi di pedagogia familiar e” e “ Essere, crescere volontari ” per conto dell’Editrice Morcelliana di Brescia. Dal 2000 è Direttore dell’annuario “ La Famigli a”, già pubblicato dall’Editrice La Scuola di Brescia e attualmente dall’Editrice Studium di Roma. È membro del Consiglio Direttivo della FIEP ( Fédération Internazionale pour l’éducation des Parents ), che ha sede a Parigi; e della Giunta della Conferenza Nazionale dei direttori/presidi delle Facoltà/Dipartimenti di Scienze della Formazione.

 

L’intelligenza culturale nel Cv

brescia L’intelligenza culturale nel Cv Agli studenti di Marketing della facoltà di Scienze linguistiche della sede di Brescia, a conclusione di un progetto di lavoro virtuale con altri 4.800 ragazzi del mondo, è stata testata con un indice la capacità di operare sul mercato internazionale. È l’occasione che hanno accolto venti studenti della facoltà di Scienze linguistiche della sede di Brescia dell’Ateneo grazie al progetto X-Culture , un percorso di apprendimento, coordinato dall’Università di Greensboro in North Carolina (Usa). X-Culture è un esercizio o percorso di apprendimento su scala internazionale progettato per fornire agli studenti l'opportunità di acquisire esperienze dirette, lavorando in collaborazione virtuale internazionale. Si tratta di un’anteprima di lavoro sul mercato internazionale , che prepara gli studenti sul campo, perché imparano a fare un progetto per un’azienda vera. La novità di quest’anno? I ragazzi hanno ricevuto un “pacchetto di referenza” per se stessi e per le aziende che misura in primo luogo il proprio indice d’ intelligenza culturale – CQ Cultural intelligence index . Questo indice è fatto di 10 elementi tra i quali conoscenza delle culture, capacità di adattamento, di comprensione, capacità di leadership e dunque di adattamento alle diverse culture . Martedì 20 giugno i ragazzi hanno ricevuto in Sala della Gloria gli attestati di partecipazioni dalle mani del prorettore e coordinatore della facoltà Mario Taccolini (a sinistra nella foto in alto) e della professoressa Loretta Battaglia (a destra nella foto in alto) , docente di Marketing e promotrice dell’iniziativa.

 

Lasciati trasportare...in Cattolica

Provare l’università durante la scuola superiore fornisce risposte a 3 delle domande più frequenti nei colloqui di orientamento, che sono: Che cosa si studia?; Come si studia?; E dopo la laurea?» spiega Federica Terzaghi , responsabile del settore Promozione, Orientamento e Tutorato dell’Università Cattolica. Il salto dalla scuola superiore all’università comporta una scelta consapevole e responsabile, basata in gran parte sulla risposta a questi quesiti. Oltre a sapere che cosa si studia in un determinato corso di laurea, cerchiamo di far sperimentare la metodologia didattica universitaria, molto più partecipativa e interattiva di quella sperimentata alle scuole superiori, dove è previsto anche un approccio critico alle materie. La mattinata si è conclusa con la presentazione e la visita guidata del Campus. orientamento #facolta #piacenza Facebook Twitter Send by mail.

 
Go top