La tua ricerca ha prodotto 2 risultati per fellowship:

Fare ricerca all’estero con Horizon 2020

Giunto quasi a fine ciclo, finanzia progetti di ricerca e innovazione che danno concretezza ai principi fondamentali della strategia comunitaria “Europe 2020” per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva. Horizon 2020 contribuisce a questo obiettivo associando la ricerca all'innovazione e concentrandosi su tre settori chiave: eccellenza scientifica, leadership industriale e sfide per la società. Le opportunità offerte da Horizon 2020 sono molteplici, con caratteristiche progettuali e finalità diverse, che vanno dai classici progetti collaborativi internazionali basati su un tema individuato dalla stessa Unione europea, a progetti finalizzati a sviluppare prodotti per il mercato, fino a finanziamenti individuali volti a sostenere la ricerca di base. È proprio a questi ultimi, che rientrano nel settore dell’eccellenza scientifica, che si presta una crescente attenzione. In particolare, le azioni Marie Skłodowska-Curie (MSCA) propongono un’ampia serie di opportunità di formazione e scambio per i ricercatori , promuovendo la crescita del capitale umano di eccellenza in Europa attraverso borse di ricerca per il sostegno alla mobilità internazionale, intersettoriale e interdisciplinare dei ricercatori. Interverranno esperti di Individual fellowship che forniranno strumenti e suggerimenti utili per la preparazione di proposte progettuali. La partecipazione è gratuita, previa registrazione all’indirizzo email ufficio.ricerca@unicatt.it #ricerca #horizon #mariecurie #fellowship Facebook Twitter Send by mail Print.

 

Stage alle sedi Onu di New York e Vienna

È quanto consente di fare, nella Missione Permanente della Santa Sede all’Onu e in altri organismi internazionali, il Fellowship Program dell’Istituto Toniolo. Una borsa di studio, fino a un valore massimo complessivo di 18.000 euro, per svolgere sei mesi di internship prorogabili per altri cinque mesi. Il bando a scadenza più ravvicinata è quello che offre a laureandi e studenti postgraduate dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, l’opportunità di intraprendere uno stage negli uffici della Missione Permanente della Santa Sede alle Nazioni Unite a New York . Questa iniziativa, alla terza edizione nel 2019, si inserisce nel quadro di collaborazione con le Rappresentanze della Santa Sede in Ginevra (Onu), Parigi (Unesco), Vienna (Onu, Oida), Strasburgo (Consiglio d’Europa) e con il Dicastero per il Servizio dello sviluppo umano integrale (Città del Vaticano). L’obiettivo del Programma è di inserire nella Rappresentanza a New York uno studente motivato e competente a cui sarà infatti garantita una formazione on-the-job con funzioni operative nello staff della Missione. Il Fellowship Program si propone in questo modo di perseguire l’obiettivo condiviso della promozione dei diritti umani fondamentali e dei valori cristiani, e di contribuire in modo tangibile al dialogo tra la tradizione accademica cattolica e l’impegno diplomatico della Chiesa. Giovedì 24 ottobre scade anche il termine per la presentazione delle candidature al bando per la internship nella Missione Permanente della Santa Sede negli organismi internazionali di Vienna .

 
Go top