La tua ricerca ha prodotto 4 risultati per festivalthauma:

Ecuba, Antigone e Medea sul podio

Milano Ecuba, Antigone e Medea sul podio Alla quinta edizione del Festival Thauma, che premia gli spettacoli messi in scena da scuole superiori di tutta Italia, primo premio al liceo Foscolo di Albano laziale, secondo e terzo al Leone XIII di Milano e all’Istituto Salesiano don Bosco di Palermo. Il Leone XIII di Milano ha rappresentato Un’Antigone , tratto da Antigone di Sofocle, con l’intenzione di raccontare, attraverso le vicende della famiglia dei Labdacidi, le storie quotidiane di ciascuno, fatte di scontri, di ideali, di relazioni, di passioni infrante. E infine il dramma di Medea, messo in scena dall’ Istituto Salesiano Don Bosco - Villa Ranchibile di Palermo , si aggiudica il terzo posto. Nella categoria saggi è stato premiato Hò Theòs Homartèi (Dio ci accompagna) , tratto da Le baccanti di Euripide ed Edipo Re di Sofocle, del liceo Isaac Newton di Chivasso . Sul podio per il miglior coro è arrivato per la categoria Spettacoli l’ Istituto Salesiano Don Bosco - Villa Ranchibile di Palermo , e per la categoria Saggi l’ Istituto Sant’Ambrogio di Milano , mentre per i migliori bozzetti il liceo Ugo Foscolo di Albano Laziale . Il Premio EPOS è stato assegnato a Lo sguardo di Ulisse da Odissea e altri testi, del Liceo Vittorini di Milano. Riconoscimenti speciali sono stati attribuiti a Il soccorso invisibile, tratto da Dialogo degli Ateniesi e dei Meli di Tucidide, del liceo “A. Volta” di Como; e il Riconoscimento “Kerkis.

 

Festival Thauma, quinta edizione

milano Festival Thauma, quinta edizione Da Aristofane a Tucidide, da Euripide a Sofocle: tragedie, commedie e opere dei più grandi autori greci sono state rivisitate da studenti di sedici licei di tutta Italia e prodotte nei laboratori teatrali delle scuole. In gara a Milano dal 18 al 21 marzo 13 marzo 2019 Dal 18 al 21 marzo il Teatro Commenda (via Commenda 37 a Milano) ospiterà le performance nell’ambito della quinta edizione del Festival Thauma – Teatro antico in scena . Promosso dall’Università Cattolica sotto la direzione di Elisabetta Matelli , docente di Storia del Teatro Greco e Latino e del Laboratorio di Drammaturgia Antica e con il supporto organizzativo di Martina Guerinoni del Centro di cultura e iniziativa teatrale “Mario Apollonio” dell’Università Cattolica. Si riscontra quest’anno una maggiore complessità della proposta artistica - dice la professoressa Elisabetta Matelli -, e in particolare una valorizzazione delle riscritture dei testi antichi (come nel caso di Enea , l’eroe del destino tratto dall’ Eneide di Virgilio), o di testi moderni (come Il mistero di Alcesti di Marguerite Yourcenar)». A giudicare le rappresentazioni sarà una giuria professionale, che accoglie anche alcuni studenti e dottorandi di ricerca, e una giuria popolare. È possibile, come ogni anno, entrare a far parte della giuria popolare esprimendo in sede di voto la propria preferenza, un’occasione privilegiata per gli studenti per misurarsi con l’esperienza critico-teatrale in un clima di competizione e per affinare sensibilità e capacità. Per seguire il Festival si può visitare il sito o la pagina Facebook #festivalthauma #tragedia #commedia Facebook Twitter Send by mail IL PROGRAMMA E LE SCUOLE PROTAGONISTE Al Festival Thauma partecipano quest'anno 16 licei di tutta Italia, molti dai quali dal Sud.

 

Thauma, Sofocle e Eschilo sul podio

Milano Thauma, Sofocle e Eschilo sul podio Con opere dei grandi tragediografi greci, gli studenti del liceo Foscolo di Albano Laziale e dell’Istituto Sant’Ambrogio di Milano hanno vinto la quarta edizione del Festival dedicato al teatro antico, che ha messo in competizione 19 scuole da tutta Italia. marzo 2018 Sofocle e Eschilo hanno vinto la quarta edizione del Festival Thauma – Teatro antico in scena . Gli studenti del liceo Foscolo di Albano Laziale e dell’Istituto Sant’Ambrogio di Milano si sono aggiudicati il primo premio rispettivamente nella categoria Spettacolo con Aiace di Sofocle e in quella dei Saggi con Attraverso il dolore. I vincitori sono stati scelti da una giuria professionale, che ha accolto anche studenti e dottorandi di ricerca, e da una giuria popolare, dopo un’attenta disamina degli spettacoli andati in scena dal 19 al 22 marzo presso il Teatro Commenda di Milano. Quest’anno 19 scuole di tutta Italia hanno partecipato al Festival con rappresentazioni di tragedie e commedie, e riscritture del repertorio classico: spettacoli costruiti attorno ai grandi archetipi del teatro di ogni tempo e interpretati da giovanissimi attori che ne studiano il senso da consegnare al pubblico di oggi. Il Festival mette in gara sia spettacoli del repertorio classico greco e latino, sia progetti di scenografie, maschere e costumi per la messinscena teatrale di questi testi. Sul fronte formativo la gara tra gruppi teatrali favorisce l’aggregazione sociale dei componenti all’interno di ciascun team, la ricerca dei mezzi più opportuni per ottenere la massima qualità nel proprio lavoro, l’entusiasmo proprio dell’esperienza sia teatrale che agonistica.

 

Teatro antico, omaggio a Balestra

MILANO Teatro antico, omaggio a Balestra Un convegno in programma il 25 febbraio ricorda la poliedrica figura del drammaturgo e regista siciliano, debitore degli insegnamenti di Mario Apollonio. by Francesca Aliperti | 13 febbraio 2017 Manager culturale, drammaturgo, regista, pedagogo, critico letterario, giornalista, Fernando Balestra (al centro nella foto in alto) è stato una figura eclettica del teatro e della cultura italiana. In onore del di sovrintendente dell’Istituto Nazionale del Dramma Antico (Inda) di Siracusa dal 2005 al 2012 si terrà all’Università Cattolica di Milano una giornata di studio dal titolo: “ L’attore tragico. Lui stesso esprimeva il suo personale debito verso gli insegnamenti di Mario Apollonio, che proprio dalle aule di largo Gemelli, aveva fatto emergere la consapevolezza della dimensione corale originaria del teatro, fondamentale e da tenere in vita ancor oggi. Balestra operava sul duplice binario del management culturale e della formazione dei giovani attraverso un’attività di valorizzazione del teatro antico. Parole e azioni in onore di Fernando Balestra ore 10:30 Cripta Aula Magna Presentazione di Elisabetta Matelli Parole di Francesca e Flora Balestra Introduzione di Giorgio Ieranò e Laura Piazza ore 11 I fuochi di Prometeo. Per Fernando Balestra reading degli allievi del primo corso dell’Accademia d’Arte del Dramma Antico, fondata da Fernando Balestra Lucia Blanco, Giulia Diomede, Davide Geluardi, Elisa Golino, Lisa Lo Presti, Giuseppe Orto, Laura Piazza, Valentina Territo.

 
Go top