La tua ricerca ha prodotto 1 risultato per jojo rabbit:

“Jojo Rabbit”, dedicato a chi fa del bene

La storia è quella di un undicenne fanatico nazista, Jojo, che cresce tra le fila della Hitler Jugend e affronta le difficoltà della vita chiedendo consiglio a un amico immaginario: Adolf Hitler. Un altro esempio è la disponibilità della mamma di Jojo, interpretata da una indimenticabile Scarlett Johansson , di offrire ospitalità a una ragazza ebrea. Emblematica è la scena in cui Hitler, lamentandosi con Jojo per il troppo tempo che dedica a Elsa, la ragazzina ebrea, dopo avergli scaldato il letto esclama: “È questo che fa un vero amico!”. Si tratta pur sempre dell’immaginazione di un bambino ma la sequenza comunica che perfino il Führer, icona dell’odio e incarnazione del male, sa voler bene al suo amico. Il primo cambiamento radicale di Jojo avviene rinunciando al male, scaraventando Hitler fuori dalla finestra con un calcio, per escluderlo definitivamente dalla sua immaginazione, dal suo cervello, dai suoi ideali. Dopodiché il ragazzo completa il suo percorso affettivo: durante i bombardamenti notturni sulla cittadina in cui è ambientata la storia, il legame tra Jojo ed Elsa viene sigillato dal fuoco della contraerea. anni, di Milano, studente del terzo anno del corso di laurea triennale in Linguaggi dei Media, facoltà di Lettere e filosofia, campus di Milano #jojo rabbit #cinema #film #nazismo Facebook Twitter Send by mail Print.

 
Go top