La tua ricerca ha prodotto 1 risultato per managermusicale:

Manager musicale, generazione 2.0

cattolica post Manager musicale, generazione 2.0 Nella musica per la prima volta anche in Italia il digitale ha superato il supporto fisico. I nuovi professionisti nascono in questo contesto ma necessitano di una formazione che vada oltre la mitologia di chi sta dietro le quinte. by Daniela Fogliada | 07 settembre 2016 Il superamento del digitale rispetto al supporto fisico nel mondo musicale è una realtà anche per il nostro Paese. Per la musica si tratta di un processo di evoluzione più che di rivoluzione digitale, che prosegue da qualche anno ed è tuttora in atto» fa notare Sibilla. È fondamentale una preparazione accurata, che vada al di là dell’idea “romantica” secondo cui chi gestisce un artista è un po’ artista egli stesso o della mitologia legata alla figura di chi sta dietro le quinte. In realtà questa professione è tutt’altro, necessita di una formazione che spazia dalla comunicazione alla promozione e al marketing». Quest’anno il programma è ancora più fortemente centrato sulla figura del manager: formiamo una generazione di professionisti che, a differenza delle precedenti, nascono già sul digitale.

 
Go top