La tua ricerca ha prodotto 1 risultato per parmaritrovata:

Parma Capitale, il coraggio di resistere

Che ne sarà della cultura italiana, del patrimonio di festival, spettacoli, della ricca stagione estiva alle porte? Domande difficili, incertezze cui gli esperti e testimoni del MEC tentano di dare risposta. Il master si piega all’attualità, analizza il momento e con un forum permanente di scambio intravede delle vie d’uscita dall’emergenza sanitaria: eventi di prossimità, sperimentazioni web, contenuti fruibili anche nel distanziamento sociale. Già ospite a dicembre per annunciare il ricco programma di Parma 2020, è tornato, a distanza Michele Guerra a raccontare che cosa sta succedendo al programma della capitale italiana della cultura. Si è fatta la cerimonia inaugurale e poco più, poi tutto chiuso, e adesso? La cultura, sostiene Guerra, è fondamentale e deve resistere, tutto si svolgerà nel 2021, il palinsesto è stato sospeso, il bando per le nuove candidature slitta avanti. L’amministrazione comunale ha creato una piattaforma web di incontro e condivisione di contenuti culturali, per far sì che anni di lavoro non siano stati vani. Questa piattaforma, denominata Parma ritrovata , è un luogo virtuale in cui gli utenti possono caricare un contenuto culturale, previamente visionato ed approvato da una redazione ad hoc, con la possibilità di dare inizio ad un dibattito. L’idea è stata promossa con l’intento di diventare, oltre che luogo di intrattenimento, anche luogo di ritrovo virtuale, così da colmare quel vuoto lasciato dalla momentanea inaccessibilità dei tradizionali luoghi di incontro culturale.

 
Go top