La tua ricerca ha prodotto 1 risultato per polifenoli:

I super frutti ai raggi Uv

Piacenza I super frutti ai raggi Uv Una scoperta nata studiando l’effetto delle radiazioni ultraviolette sulla frutta, che aumenta la produzione di antiossidanti, molto utili nel prevenire l’insorgenza delle malattie cronico degenerative. Una scoperta giunta quasi per caso, mentre gli scienziati studiavano le reazioni dei vegetali sottoposti a continui trattamenti con radiazioni UV: «Sulla base di questi dati preliminari, abbiamo condotto delle ricerche sulle pesche, modello che conoscevamo molto bene. Un primo beneficio è legato all’impatto ambientale, come spiega Lucini: «Quello su cui stiamo lavorando adesso è anche la conservabilità di questi frutti, senza dover ricorrere a pesticidi o molecole chimiche. I dati preliminari finora raccolti hanno evidenziato come questi trattamenti rendano più sostenibile le gestioni in post-raccolta, quindi sarebbero utili a diminuire l’uso di molecole chimiche, utilizzando metodi alternativi sostenibili per l’ambiente». Insomma dei super frutti buoni per il consumatore e per il produttore che potrebbero arrivare presto sulle nostre tavole: «Sicuramente è un trattamento che ha un costo più che sostenibile e un impatto ragionevole, quindi i presupposti perché venga messo in commercio ci sono – chiarisce Lucini -. Grazie infatti alle molecole sviluppate, le pesche trattate hanno assunto delle cromature rossastre, esattamente come quelle che contraddistinguono il frutto nel suo livello ottimale di maturazione. Quanto alla perplessità sul fattore gusto, questi trattamenti non alterano assolutamente il sapore dei frutti: «A livello di gusto – conclude Lucini – la variazione è relativamente più modesta.

 
Go top