La tua ricerca ha prodotto 2 risultati per studiummusicale:

Musica protagonista nei chiostri

In programma composizioni di Clara (S oirées musicales op. 6, Lieder op. 12 e op. 13, Variationen über ein Thema von Robert Schumann op. 20, Romanze per pianoforte op. 21, Romanze per violino e pianoforte op. 22, Sonata in sol minore ) e opere a lei dedicate o culturalmente correlate. Nel primo, Bei den Schumanns , Anna Quaranta (pianoforte), Andrea Massimo Grassi (clarinetto), Claudio Massimo Pavolini (viola), Federica Giani (violino) affronteranno alcune composizioni cameristiche di Clara Schumann, Robert Schumann e Johannes Brahms mentre nel secondo, Le dediche a Clara, Luca Schieppati , con talentuose studentesse, esplorerà il suo mondo pianistico. Chiave di DOnna , 12 marzo e Liebesfruhling , Amore di Primavera , 9 aprile sono dedicati al repertorio liederistico; Il Tema di Clara , 26 marzo e Le Romanze degli Schumann , 30 Aprile alla musica pianistica; Omaggi violinistici , 14 maggio , a composizioni per lo strumento a quattro corde. L’ormai consueta partecipazione dell’Ateneo con studenti-pianisti a Piano City Milano , sabato 18 maggio , in Aula Magna, alle ore 10, sarà l’evento conclusivo della Rassegna, con un concerto-seminario con il professor Enrico Reggiani e la professoressa Lucia Mor sulla cultura pianistica al tempo di Clara. La musica sarà sempre inserita nella cornice culturale cui appartiene e approfondita nel corso universitario Linguaggi musicali in prospettiva storica del professor Reggiani, il cui secondo semestre è interamente dedicato a Clara e Robert Schumann e aperto a Workshop. Attraverso il prisma della musicologia culturale, si indaga la fitta rete di relazioni che collega ogni composizione e, di conseguenza, il suo ascolto, al sistema delle arti, della letteratura, della filosofia, delle scienze e dello spirito di un’epoca. La Rassegna è patrocinata da Schumann Netzwerk (GR) e Furcht pianoforti ed è in collaborazione con importanti istituzioni: Civica Scuola di Musica Claudio Abbado, Accademia del Ridotto, Associazione culturale «Il Saggiatore musicale», Conservatorio “Luca Marenzio” di Brescia, Serate Musicali, Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi, Piano City Milano.

 

Musica e cultura all’ora di pranzo

Milano Musica e cultura all’ora di pranzo Con la tromba barocca dello studente Erasmus Ruben Bauer , che suonerà anche nel trio Jazz con la pianista e laureata Unicatt Federica Cerizza e con un’altra studentessa internazionale Amaia De Roode Jauregi , tornano giovedì 8 novembre i Lunch Concerts. La rassegna di quest’anno riparte con due appuntamenti (il secondo il 29 novembre) seguendo la vocazione del progetto musicale nella forma, ormai rodata, cultural-concertistica all’ora di pranzo. Nel primo appuntamento di giovedì 8 alle ore 12.30 nella Cappella San Francesco dell’Ateneo, l’improvvisazione musicale sarà protagonista: la tromba di Ruben Bauer (studente in Erasmus di Scienze dei beni culturali) affronterà prima il concerto barocco di G.P. Telemann per poi approdare al Jazz, in trio con Federica Cerizza (pianista e dottoressa in Scienze della Formazione) e Amaia De Roode Jauregi (cantante e studentessa Erasmus della facoltà di Economia). Giovedì 29 novembre , nella stessa Cappella alla stessa ora, Roberta Mangano , chitarrista, e Giorgia Natale e Marco Cristofaro , flauto e chitarra (alumni della Facoltà di lingue e letterature straniere), eseguiranno composizioni di Mario Castelnuovo Tedesco, in occasione del cinquantesimo della morte. Merito, forse, di questa formula inedita, che vuole collocare la musica all’interno di quell’ universitas di conoscenza che è l’Ateneo dedicato al Sacro Cuore, in un dialogo tra la lingua senza parole dell’arte delle muse e la cultura in cui essa vive e s’impreziosisce di nuovi significati. Un confronto costruttivo e multidisciplinare, come l’anima poliedrica dello Studium Musicale d’Ateneo, nel segno della “triplice missione” (didattica, ricerca e divulgazione culturale) e della cultura del dialogo.

 
Go top