La tua ricerca ha prodotto 2 risultati per yskills:

Children’s digital skills positively affect learning outcomes

Research Children’s digital skills positively affect learning outcomes The ySKILLS project, which has published today two different reports, reveals that preference for online social interaction is positively associated with digital skills. Findings from a systematic analysis of the predictors and outcomes of digital skills in Europe The first report Digital Skills, Risks and Wellbeing among European Children , was authored by a team of researchers led by Giovanna Mascheroni and based at Università Cattolica del Sacro Cuore and Masaryk University. Predictors of skills The most surprising finding of our analysis on the predictors of digital skills is that preference for online social interaction (POSI) – namely, feeling more confident and safer when communicating online rather than face-to-face – is positively associated with digital skills. A further significant predictor of digital skills – which received little attention in prior research – is feeling safe on the internet, which positively predicts digital skills in all countries but France, Italy, and Slovakia. It can be argued that the children feel safer online, engage in a wider range of online activities, which would support their acquisition of digital skills. The outcomes of digital skills Our analysis has shown that digital skills are positively associated with digital engagement, though different types of skills are conducive to different types of online opportunities. However, there is very little evidence on how different kinds of digital skills result in different strategies of coping with harm, and on the outcomes of digital skills on children’s wellbeing.

 

Adolescenti, le due facce della rete

Milano Adolescenti, le due facce della rete Il 16 e 17 gennaio alla KU Leuven si è tenuto il kick-off meeting del progetto H2020 ySKILLS che analizza rischi e opportunità che la digitalizzazione offre a bambini e giovani. Una ricerca multidisciplinare di 15 partner in 13 paesi europei 30 gennaio 2020 La digitalizzazione offre a bambini e giovani importanti opportunità, ma anche rischi. Nonostante il tema dell’uso delle tecnologie digitali da parte dei minori sia stato il focus di numerose ricerche, soprattutto negli ultimi decenni, manca una comprensione approfondita del ruolo delle competenze digitali nel mediare le conseguenze di internet per il benessere cognitivo, psicologico, emotivo e sociale dei più giovani. Il progetto ySKILLS, finanziato dall’UE nell’ambito del programma Horizon, realizzerà una ricerca longitudinale sulle opportunità e rischi del digitale per i ragazzi di 12-17 anni in 6 paesi europei (Estonia, Germania, Finlandia, Italia, Polonia e Portogallo). Attraverso analisi statistiche e costruzione di modelli predittivi, il progetto si propone di comprendere quali competenze digitali consentono ai giovani di usare le nuove tecnologie in modo consapevole e critico in modo da migliorare il proprio benessere, educazione, inclusione sociale, e resilienza ai rischi. In questo modo, il progetto contribuirà non solo a generare un nuovo modello teorico delle opportunità e dei rischi di internet, ma anche a informare nuove politiche evidence-based. Gli aggiornamenti sul progetto, i risultati e le pubblicazioni saranno comunicati sul sito , la pagina Facebook e il profilo Twitter .

 
Go top