Università Cattolica del Sacro Cuore

Link funzionali



CattolicaNews Newsletter Rassegna Stampa Area Stampa
  • cacao

    Milano

    Rimini, la Cattolica per Expo

    È un viaggio alla scoperta del cacao quello che propone ExpoLab al Meeting per l’amicizia fra i popoli, anteprima della mostra preparata per l’esposizione del 2015

  • Fondazione

    Roma

    Campobasso, nuovi vertici della Fondazione Giovanni Paolo II

    Il direttore del Policlinico "Agostino Gemelli" Maurizio Guizzardi è stato nominato alla guida del  nuovo Consiglio di amministrazione. Ai nuovi organi il compito di valutare la situazione attuale e i possibili scenari futuri, nel contesto della sanità molisana

  • Joseph Weiler

    Milano

    Dottorati, non solo accademia

    Secondo Joseph H.H. Weiler, presidente dello European University Institute, mettere mano alla riforma dei dottorati di ricerca in Europa è rischioso ma necessario. Tra i problemi da affrontare, la solitudine intellettuale e sociale del dottorato, la revisione del rapporto con il relatore ma soprattutto la differenziazione dei programmi tra percorsi destinati alla carriera accademica e quelli finalizzati al mondo delle professioni PUBBLICATO IL NUOVO BANDO

  • euro

    Ateneo

    Dalla Cattolica oltre 900mila euro in più per borse di studio

    Per il quarto anno consecutivo, a fronte della contrazione dei finanziamenti pubblici, l’ateneo, con Istituto Toniolo ed Educatt, ha deliberato un contributo straordinario a favore delle richieste di tutti gli studenti meritevoli e bisognosi che sono risultati idonei PUBBLICATO IL BANDO 2014-2015




PIACENZA

Double Degree in Perù

Si è conclusa la prima edizione del master in Public Governance and Management, realizzato in collaborazione con il nostro ateneo e promosso da Altis e dalla facoltà di Economia della sede piacentina

Corsi e Master, Ateneo, Piacenza
Pubblicato: 27 luglio 2012

Molteni e gruppo di diplomati

Si è tenuta a Lima, presso l’Universidad Católica Sedes Sapientiae, la cerimonia di chiusura della prima edizione del master double degree in Public Governance and Management, realizzato in collaborazione con la Cattolica e promosso dalla facoltà di Economia di Piacenza.

Questo master è nato con l’obiettivo di formare funzionari e dirigenti delle amministrazioni centrali, regionali e locali del Perù, per accrescere le loro competenze e conoscenze di carattere gestionale al fine di migliorare l’efficacia decisionale e contribuire allo sviluppo locale.

L’iniziativa si colloca all’interno di un più ampio progetto di ricerca condotto da Altis (Alta Scuola Impresa e Società dell’Università Cattolica) in collaborazione con Cidir (Centro de Investigación y Desarrollo Innovador para la Regionalización) dell’ateneo di Lima. Finanziato dalla Regione Lombardia e commissionato dal Ministero dell’Industria del Perù, il progetto ha analizzato alcune politiche pubbliche sussidiarie della Regione Lombardia ed alcune interessanti esperienze della Regione Lambayeque, volte ad accrescere l’imprenditorialità, a rafforzare il tessuto produttivo locale attraverso interventi pubblici di valorizzazione delle competenze, delle risorse e del potenziale del territorio e del sistema produttivo peruviano.

Durante la cerimonia di chiusura Mario Molteni, direttore di Altis, in rappresentanza dell’Università Cattolica del Sacro Cuore ha consegnato i diplomi ai 17 studenti che hanno concluso il percorso formativo acquisendo il doppio titolo ed ha presentato la seconda edizione del master. Alla cerimonia erano inoltre presenti Manuel Portugal, direttore amministrativo della Scuola di Postgrado de la Università Cattolica Sedes Sapientiae e Paolo Bidinost, Decano della facoltà di Scienze Economiche e Commerciali della Università Cattolica Sedes Sapientiae.

Gli studenti (tra di loro molti executive) hanno mostrato una certa emozione durante la consegna dei diplomi, ma soprattutto notevole soddisfazione per il traguardo raggiunto dopo un periodo ricco di sacrifici.
«È stata una strada difficile - ha detto uno studente del master che è intervenuto durante la cerimonia - quella che abbiamo fatto insieme: alunni, università e famiglie. Una strada piena di difficoltà, che però rafforza questo riconoscimento per il quale oggi ci sentiamo particolarmente fieri.
Il master in Public Governance and Management – ha proseguito – ha sviluppato una profonda capacità di comprensione di noi stessi e di quanto ci circonda, così che insieme alle competenze acquisite e alle nostre esperienze personali, possiamo essere in grado di esercitare un’influenza positiva sulla società, essendo l’origine di un cambiamento strutturale nella condotta collettiva. Questo lavoro è adesso più che mai importante, perché stiamo vedendo l’esplosione di una grande quantità di conflitti sociali nei nostri Paesi, spesso come prodotto di uno sviluppo disordinato, intollerante e senza inclusione sociale».

Alla prima edizione del master erano iscritti 38 studenti, oltre il 50% dei quali hanno richiesto il doppio titolo. Il successo dell’iniziativa è ancora più evidente nella seconda edizione, nella quale gli studenti iscritti al percorso double degree sono più di 60.

Rispondendo al crescente fabbisogno di formazione dei manager pubblici peruviani, la seconda edizione si caratterizza per il potenziamento dell’offerta formativa su tre differenti sedi di erogazione (Lima, Cusco e Atalaya) e per un arricchimento dei contenuti proposti. In particolare viene posta enfasi su temi quali il la gestione strategica delle amministrazioni pubbliche, il network management, le riforme del management pubblico, la co-produzione dei servizi pubblici, la rendicontazione sociale e l’innovazione nel settore.