Università Cattolica del Sacro Cuore

Link funzionali



CattolicaNews Newsletter Rassegna Stampa Area Stampa
  • logo qs

    Ateneo

    La Cattolica scala la classifica internazionale QS

    L’ateneo di largo Gemelli è avanzato di 77 posizioni nel QS World University Ranking guadagnando quest’anno un posto nelle top 400 oltre che il dodicesimo tra le università italiane

  • chiara

    Milano

    Dalla Cattolica a X Factor. Chiara si racconta agli studenti

    Nel Welcome day per gli studenti internazionali Chiara è la testimone speciale che in Aula Magna parla dei suoi studi di Economia, del suo sogno di cantare e assiste alla premiazione dei vincitori della caccia al tesoro per le vie di Milano 

  • marshall_th.jpg

    Roma

    Barry J. Marshall, un ricercatore coraggioso

    L’Università Cattolica ha conferito la laurea honoris causa in Medicina e chirurgia al Nobel scopritore dell’Helicobacter pylori, causa dell’ulcera peptica 

  • Fondazione

    Roma

    Campobasso, nuovi vertici della Fondazione Giovanni Paolo II

    Il direttore del Policlinico "Agostino Gemelli" Maurizio Guizzardi è stato nominato alla guida del  nuovo Consiglio di amministrazione. Ai nuovi organi il compito di valutare la situazione attuale e i possibili scenari futuri, nel contesto della sanità molisana




ROMA

Adriana Turriziani presidente Sicp

La ricercatrice di Medicina e primario dell’Hospice “Villa Speranza” di Roma è stata eletta alla guida della Società italiana di cure palliative

News dalle Sedi, Roma
Pubblicato: 27 gennaio 2011

di Matteo Bellati

TURRIZIANIAdriana Turriziani, ricercatore di Diagnostica per immagini e Radioterapia alla facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e primario dell'Hospice “Villa Speranza” di Roma, è stata eletta presidente della Società italiana di cure palliative (Sicp) lo scorso 4 dicembre 2010, in chiusura del XVII Congresso nazionale. Pur ben consapevole delle delicate implicazioni sociali oltre che medico-sanitarie in gioco, ma forte di un mandato triennale e della collaborazione di un rinnovato Consiglio direttivo, la dottoressa Turriziani intende guidare la Sicp con l’obiettivo, ambizioso ma quanto mai urgente, di rispondere a quella che afferma essere «una sfida importante: favorire la crescita del sistema delle cure palliative superando il divario che oggi persiste tra le regioni italiane, e nello stesso tempo garantire in ogni centro, in ogni intervento, la stessa qualità delle cure. Ora abbiamo tutti gli strumenti per lavorare, farlo bene è il nostro compito». Il quadro legislativo è infatti ora più favorevole, grazie al varo della legge 38 e l’approvazione dei decreti attuativi.

«Ciò che conta – sottolinea la neo-presidente, una delle poche donne al vertice di Società scientifiche italiane – è soprattutto consentire ai malati terminali di dare pieno significato a ogni gesto compiuto nel corso di quelli che possono rivelarsi i loro ultimi giorni. Una volta alleviati il dolore e la sofferenza fisica, bisogna consentire di vivere fino in fondo, per quanto possibile riconciliandosi con l’esistenza prima del suo svanire». Adriana Turriziani si è laureata e specializzata presso la facoltà di Medicina e chirurgia della Cattolica. È autrice di più di 180 lavori scientifici, dedicati in particolare a questioni riguardanti le cure palliative, la radioterapia e radio-chemioterapia, ma anche i temi della qualità della vita e della bioetica clinica; ha partecipato come relatrice a oltre 330 Convegni e iniziative nazionali e internazionali.

Matteo Bellati