Università Cattolica del Sacro Cuore

Link funzionali



CattolicaNews Newsletter Rassegna Stampa Area Stampa
  • Giovanni XXIII inuaugura la facoltà di Medicina il 5 novembre 1961

    Ateneo

    La Cattolica e i due Papi Santi

    Come modo per esprime la partecipazione di tutta la comunità universitaria alla canonizzazione di Giovanni XXIII e di Giovanni Paolo II, in programma a Roma il 27 aprile, pubblichiamo due video documenti sull’incontro dell’ateneo con i due Pontefici 

  • Rapporto Osservasalute 2013

    Roma

    Osservasalute, diagnosi amara

    Raddoppiata in 10 anni la spesa dei cittadini per farmaci e prestazioni, ma sono sempre più sguarniti reparti e strutture e migliaia di medici e infermieri vanno a lavorare all’estero. Senza investimenti e con tagli continui il sistema rischia di saltare 

  • Bce

    Milano

    Osservatorio monetario: banche alla prova dello stress test

    Mentre si scaldano i motori per il passaggio alla Bce della vigilanza sugli istituti della zona euro , il Rapporto 1/2014 del Lam non trascura l’ipotesi che sia ora di promuovere nuovi intermediari finanziari e nuove forme di finanziamento per l’economia reale

  • La cucina del Risorto

    Ateneo

    A tavola, c’è un cuoco speciale

    Sembra curioso accostare l’atto del cucinare alla figura di Gesù. Eppure i racconti evangelici mostrano la sua ottima conoscenza della produzione e preparazione del cibo. Il Risorto si veste da cuoco. Alcuni stralci dell’articolo scaricabile online 




ROMA

Iavicoli nel board Icoh

Il ricercatore della Cattolica è il nuovo segretario del comitato scientifico sulla “Salute dei Lavoratori esposti a Nanomateriali” della Commissione Internazionale di Medicina del Lavoro. Resterà in carica fino al 2014

News dalle Sedi, Roma
Pubblicato: 10 settembre 2012

di Carla Alecci

Ivo Iavicoli

Il ricercatore dell’Istituto di Medicina del Lavoro dell’Università Cattolica di Roma, Ivo Iavicoli, è il nuovo segretario del comitato scientifico sulla “Salute dei Lavoratori esposti a Nanomateriali” della Commissione Internazionale di Medicina del Lavoro (Icoh), che riunisce oltre 2000 membri provenienti da 93 paesi. Resterà in carica per il triennio 2012–2014.

«Negli ultimi anni – ha spiegato Iavicoli -, il rapido sviluppo della ricerca nell’ambito delle nanotecnologie ha notevolmente incrementato l’impiego dei nanomateriali in molteplici settori industriali e commerciali, dalla medicina alle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, dalla produzione di energia a quella di nuovi materiali».

Il comitato scientifico Icoh sulla “Salute dei Lavoratori esposti a Nanomateriali”, istituito nel marzo 2012, si occuperà di studiare i possibili effetti tossici e di definire le strategie di prevenzione per tutelare la salute dei lavoratori impiegati in attività che prevedono la produzione, l’uso e lo smaltimento di questi materiali.

Fondata nel 1906 l’Icoh ha tra i suoi scopi il progresso scientifico, la conoscenza e lo sviluppo della salute e della sicurezza in ambito occupazionale. L’autorevolezza di questa società è riconosciuta a livello mondiale e recentemente il suo codice etico è stato preso come riferimento in Italia dal decreto legislativo 81/2008, testo unico in materia di salute e sicurezza delle lavoratrici e dei lavoratori nei luoghi di lavoro.

Ivo Iavicoli, laureato in Medicina e chirurgia all’Università Cattolica di Roma, è ricercatore universitario confermato e professore aggregato presso l’Istituto di Medicina del Lavoro dello stesso Ateneo. Dal 2009 è Adjunct Professor alla scuola di Public Health dell’Università del Massachusetts, Amherst (Usa). Iavicoli è autore di oltre 200 pubblicazioni scientifiche ed è nel comitato editoriale di numerose riviste internazionali.

Carla Alecci




Libri

Edoardo T. Brioschi, "Dalla pubblicità alla comunicazione d'azienda"

Problematiche, metodologie e questioni aperte, Vita e Pensiero, Milano 2013, pp. 728, € 39

Arte in Italia 1945-1960

A cura di Luciano Caramel, Vita e Pensiero, Milano 2013 (Arti e scritture), pagine 426, € 35