La tua ricerca ha prodotto 1 risultato per genere:

La parità e il soffitto di cristallo

Cattolicapost La parità e il soffitto di cristallo Perché in alcuni Paesi c’è più legittimazione del ruolo femminile nella sfera pubblica? Non è solo questione di valori ma anche di politiche familiari che possono modificarli. Alla legittimazione femminile nella sfera pubblica Vera Lomazzi , laureata in Università Cattolica, dottore di ricerca in Sociologia e metodologia della ricerca sociale e collaboratrice del dipartimento di Sociologia dell’Ateneo, ha dedicato la sua tesi di PhD, pubblicata recentemente da FrancoAngeli . Ma esistono delle ragioni culturali che motivano questa diversità? Quali sono i fattori contestuali e individuali che possono limitare o promuovere lo sviluppo di una cultura maggiormente paritaria? E ancora: perché alcuni Paesi migliorano la propria situazione con il passare degli anni e altri restano invece stazionari? Esiste anche una segregazione verticale, a cui si fa riferimento quando si parla di “soffitto di cristallo” - spiega nel suo studio Vera Lomazzi - per indicare la difficoltà delle donne a salire nella scala gerarchica delle posizione professionali a causa di vincoli culturali. Basandosi sull’analisi secondaria di dati da survey internazionali ripetute nel tempo ( European Values Study , di cui l’Università Cattolica è principal investigator per l’Italia, World Values Survey, International Social Survey Programme , Eurobarometer ), lo studio compara i valori degli europei in modo trasversale attraverso un’analisi multilivello che include 22 Paesi . Un ulteriore approfondimento è dedicato all’analisi del cambiamento avvenuto nell’arco di venti anni nel supporto ai valori di parità in Italia, Germania, Paesi Bassi e Gran Bretagna, assumendo tale mutamento come parte di un cambiamento culturale più ampio, connesso ai processi di modernizzazione. Ciò è rilevante per lo sviluppo di una cultura maggiormente egualitaria perché, come la teoria dell’esposizione spiega e così come i risultati dell’indagine condotta confermano, l’esperienza lavorativa diretta è significativa per le donne nello sviluppo di atteggiamenti egualitari.

 
Go top