La tua ricerca ha prodotto 4 risultati per ansia:

Nuova maturità, come affrontarla

speciale maturità Nuova maturità, come affrontarla Sono diverse le novità che riserva la prova di esame a chiusura degli studi superiori di secondo grado. Ecco i suggerimenti dei professori dell’Università Cattolica su alcune delle principali tracce che gli studenti si troveranno ad affrontare. Sono alcune delle novità dell’Esame di Stato conclusivo della scuola secondaria di secondo grado, che per la prima volta gli studenti si troveranno a fronteggiare. Ansia da maturità? Scaricala con l’app di Giuseppe Riva Un gruppo di psicologi dell’Università Cattolica ha creato un’applicazione e un protocollo che utilizza tre diverse tipologie di esperienze di realtà virtuale. Ecco i consigli dell’esperto su come prepararsi e affrontare l’esame Maturi in cittadinanza e costituzione di Milena Santerini Per la prima volta alla maturità arriva la prova “Cittadinanza e Costituzione”. Non era mai successo Allo Scientifico il debutto di Fisica di Alessandro Musesti e Stefania Pagliara Per la prima volta la seconda prova scritta vedrà la sua presenza accanto alla Matematica. I rinvii da parte del Miur, la preoccupazione dei ragazzi e il senso di inadeguatezza dei docenti attestano il bisogno di rivedere contenuti e metodologie didattiche #maturita' #esami #ansia #consigli Facebook Twitter Send by mail Print.

 

Prova di Latino-Greco, esperimento riuscito

speciale maturità Prova di Latino-Greco, esperimento riuscito Secondo il professor Gian Enrico Manzoni, docente di Didattica del latino nella sede di Brescia dell’Università Cattolica, la compresenza delle due materie è riuscita visto che la relazione tra i due testi era stretta. giugno 2019 di Gian Enrico Manzoni * La seconda prova scritta della Maturità classica ha fatto il suo debutto nella prevista forma, solo teoricamente bilingue: da tradurre c’era solo il latino, mentre il greco aggiunto era affiancato dalla corrispondente versione italiana. Il testo latino (breve, nove righe) era di Tacito, tratto dal primo libro delle “Historiae”: la vicenda dell’imperatore Galba al quale un aruspice predice infausti avvenimenti e un pericolo interno. Questo sarà incarnato da Otone, a lui vicinissimo, che volge in senso per sé positivo la stessa profezia: e così accetta di dare il via alla congiura contro Galba, anche se pieno di timori e debole fisicamente. Il testo di Tacito isolatamente trattato sarebbe stato impegnativo perché di difficile contestualizzazione, nonostante la presenza di un Ante-testo e di un Post-testo tradotti, poco significativi, se non fosse intervenuto il soccorso venuto dal greco (tradotto) di Plutarco. Un aiuto prezioso, che ha chiarito molti dubbi, visto che narrava lo stesso episodio; quindi, leggendo il greco/italiano, si capiva molto qualcosa di più sull’intera vicenda. docente di Didattica del latino nella sede di Brescia dell’Università Cattolica #maturita' #esami #ansia #consigli Facebook Twitter Send by mail Print.

 

Matematica e Fisica, buona la prima

Speciale maturità Matematica e Fisica, buona la prima La seconda prova per i licei scientifici è piaciuta agli studenti e alla maggior parte dei docenti e la transizione non è stata un’operazione troppo dolorosa. Quest’anno tra le tante novità dell’esame, ai candidati è stato chiesto di risolvere uno dei due problemi misti di Matematica e Fisica e di svolgere quattro quesiti degli otto proposti, di cui cinque di Matematica e tre di Fisica. Per quanto riguarda la Fisica, segnaliamo che gli argomenti hanno riguardato solamente l’ultimo anno: per svolgere i problemi bisognava conoscere essenzialmente l’elettromagnetismo e le leggi di Maxwell; in uno dei quesiti è comparsa per la prima volta la relatività ristretta. Tra i due problemi era sicuramente più fattibile il primo, anche se per affrontare la parte di Fisica bisognava prima aver completato la parte di Matematica. In ogni caso, i problemi di Fisica entrano finalmente nella seconda prova scritta, e si chiede ai ragazzi di comprendere la situazione problematica, di formalizzarla, di interpretare e disegnare grafici e argomentare dal punto di vista fisico. Anche se si tratta ancora di un “delicato sapore di Fisica”, come riportato recentemente dal Presidente dell’Associazione per l’Insegnamento della Fisica, il primo passo è stato fatto, la strada è stata tracciata e si apre una nuova sfida per l’insegnamento della Matematica e della Fisica nei licei. docenti di Fisica Matematica e di Fisica, facoltà di Matematica e Fisica, campus di Brescia #maturita' #esami #ansia #consigli Facebook Twitter Send by mail Print.

 

Ansia da maturità? Scaricala con l’app

esami Ansia da maturità? Scaricala con l’app Un gruppo di psicologi dell’Università Cattolica ha creato un’applicazione e un protocollo che utilizza tre diverse tipologie di esperienze di realtà virtuale. giugno 2019 di Giuseppe Riva * Paura degli esami? Ti senti stressato e temi di fare una figuraccia davanti ai tuoi colleghi? L’ansia da esame è una reazione emotiva che può interferire con le competenze e le abilità dello studente, influenzando il risultato della prova. Si può manifestare attraverso reazioni psicologiche di natura emozionale - come per esempio paura o panico, nervosismo, irritabilità - cognitiva - difficoltà di concentrazione, difficoltà nel reperire le informazioni nella memoria - e neurovegetativa - sudorazione, tremore delle mani e accelerazione del battito cardiaco. Attraverso un protocollo della durata di una settimana, la App aiuta lo studente, utilizzando tre diverse tipologie di esperienze in realtà virtuale. Empowement Emozionale (Comprendi quello che senti): tre esperienze guidate per imparare a riconoscere e capire le proprie emozioni legate all'esame); • Esposizione Controllata (Prevedi quello che sentirai all’esame attraverso lo stress inoculation training): tre simulazioni stressanti legate all'esperienza di preparazione e di gestione dell’esame, della durata di due minuti l’una. Il compito dello studente è quello di imparare a gestirle usando le tecniche di empowerment e di rilassamento presentate); • Rilassamento Guidato (Controlla quello che senti): tre esperienze di rilassamento guidato, della durata di due minuti l’una da imparare e utilizzare prima e durante l'esposizione controllata o l'esame). docente di Psicologia della comunicazione e Psicologia del benessere, facoltà di Psicologia , campus di Milano #maturita' #esami #ansia #app Facebook Twitter Send by mail Print.

 
Go top