La tua ricerca ha prodotto 1 risultato per consumatore:

Fake news e alimenti: 1 italiano su due ci crede, uno su tre diffonde la notizia

Questi i primi risultati della ricerca condotta dal Centro di ricerca dell’Università Cattolica Engage Minds Hub nell’ambito del progetto Craft, che verrà presentata all’evento FOOD ENGAGEMENT: COMPRENDERE I COMPORTAMENTI DI CONSUMO ALIMENTARE NELL’ERA DELLA PARTECIPAZIONE E DELLE FAKE NEWS del 15 gennaio 2020, dalle 14.30 nella sede cremonese dell’Università Cattolica. Parliamo oggi di fake news – sottolinea la professoressa Guendalina Graffigna, direttore del Centro di ricerca Engage Minds Hub – perché emerge sempre più forte la necessità di fare fronte alla preoccupante riduzione delle risorse prime e alla disuguaglianza nell’accesso a tali risorse. Tutto ciò provoca disorientamento e confusione nei cittadini, che diventano vittime (ma talvolta "carnefici") di fake news in tema agroalimentare, sulle dinamiche produttive e sugli alimenti. Il progetto Craft Craft (CRemona Agri-Food Technologies) è un progetto avviato dall'Università Cattolica nell'ambito di Cremona Food-Lab e realizzato con il contributo di Regione Lombardia e Fondazione Cariplo. Il focus è su attività di ricerca scientifico-tecnologica e di analisi socio-psicologica del consumatore in ambito lattiero-caseario. Più in dettaglio Craft vuole sviluppare da un lato tematiche tecnologiche, microbiologiche e biochimiche; dall'altro indagare l'atteggiamento dei consumatori nei confronti del latte e dei suoi derivati. Un lavoro di ricerca che viene indirizzato a favore del territorio cremonese, attraverso la successiva attività di trasferimento tecnologico, di formazione e di disseminazione delle conoscenze.

 
Go top