CATTOLICAPOST

Gli atenei tra bricks and clicks

Alla EUA Annual Conference, in programma il 7 e 8 aprile a Galway, si parlerà del ruolo che la digitalizzazione gioca nel modo in cui le università progettano la formazione, conducono la ricerca e si relazionano alle loro community
Gli atenei tra bricks and clicks

Tutte le maggiori Università in Europa, negli ultimi anni, si sono trovate coinvolte in profondi cambiamenti, sfidate nella loro mission e nella loro attività istituzionale dalla necessità di governare le trasformazioni che sempre più rapidamente avvenivano – e continuano ad accadere -  a livello sociale, culturale e tecnologico. Questo trend si sta oggi ulteriormente intensificando. Dovendo garantire elevati livelli di qualità nell’insegnamento e nella ricerca, i nostri atenei affrontano la competizione globale – divenuta ormai incalzante su larga scala – con sforzi superiori rispetto al passato e costretti a operare con vincoli economico-finanziari sempre più stringenti. 

In questo nuovo contesto, le tecnologie assumono un ruolo centrale nei processi di governance degli atenei: da un lato rappresentano strumenti di innovazione e generatori di opportunità; ma dall’altro non lasciano immuni dal rischio di sottoporre le strutture accademiche e manageriali a quei possibili e continui stress, causati dai mutamenti e dalle differenti prospettive che il loro impatto provoca nell’organizzazione del lavoro. Occorre trovare un equilibrio.

La conferenza annuale di EUA, European University Association, affronta questo tema alla radice. La digitalizzazione è da considerarsi come un nuovo paradigma in grado perfino di cambiare le regole del gioco oppure è un semplice nuovo modus operandi dentro lo svolgersi routinario delle normali attività universitarie? La realtà ci mostra un quadro chiaro, anche se variegato, della situazione: il mondo digitale sta trasformando il modo stesso con cui gli atenei progettano la formazione e conducono la ricerca, fino alle modalità con cui si relazionano con la loro community di riferimento e gestiscono i processi interni. Dentro questa nuova prospettiva, anche le strategie di sviluppo messe in campo dai consigli di amministrazione degli atenei sono costrette a rivedere i propri parametri per poter garantire il conseguimento degli obiettivi prefissi e reggere il peso della competizione globale.

L’evento di EUA si concentra sulle modalità con cui le Università europee possono sviluppare strategie innovative e sostenibili, che riescano a coniugare l’impiego delle nuove tecnologie con il normale sviluppo delle attività tradizionali: bricks & clicks, appunto.

Tutte le informazioni relative al Programma dell’Annual Conference 2016 sono reperibili sul sito di EUA. Appuntamento a Galway, Irlanda, i prossimi 7 e 8 aprile 2016.