La tua ricerca ha prodotto 5 risultati per paolovi:

Parolin e l’attualità di Paolo VI

Milano Parolin e l’attualità di Paolo VI Per la prima volta in largo Gemelli, il Segretario di Stato parteciperà al convegno dedicato il 9 e 10 maggio al Papa che sarà proclamato santo. Sono passati quarant’anni dalla morte di Paolo VI e nel Concistoro del prossimo 19 maggio Papa Francesco annuncerà la data della sua canonizzazione. A Papa Montini l’Università Cattolica dedicherà mercoledì 9 e giovedì 10 maggio il convegno storico " Paolo VI e il Vangelo nel mondo contemporaneo " con la partecipazione del Segretario di Stato vaticano cardinal Pietro Parolin e dell’arcivescovo di Milano monsignor Mario Delpini . Da quando Giovanni XXIII presentò il Concilio Vaticano II come una “nuova Pentecoste”, la Chiesa cattolica ha preso sempre più coscienza di questa priorità che la spinge “in uscita” e la proietta verso il confronto con uomini e donne del mondo contemporaneo. Dell’attualità del papa bresciano parleranno nel convegno - introdotto dal professor Giovagnoli, che traccerà anche le conclusioni - il cardinale Pietro Parolin, mettendo a fuoco il rapporto tra Vangelo, pace e diplomazia in questo pontefice, e il professor Andrea Riccardi, che ricostruirà il complessivo itinerario montiniano a partire dalle radici bresciane. Monsignor Carlos Galli, dell’Università Cattolica di Buenos Aires, palerà del rapporto tra l’ Evangelii Nuntiandi , l’America latina e il pontificato di papa Bergoglio, mentre Gianni La Bella di Nord e Sud nella Populorum progressio . Nel corso del convegno sarà affrontato anche il tema dell’evangelizzazione in Montini in rapporto alle grandi questioni dell’ecumenismo (professor Angelo Maffeis , presidente della Fondazione Paolo VI), dell’ Humanae Vitae (monsignor Pierangelo Sequeri ), dell’impegno politico dei cattolici ( Alfredo Canavero ) e dei poveri ( Matteo Mennini ).

 

I 50 anni del Collegio Paolo VI

I 50 anni del Collegio Paolo VI Il collegio, nato negli anni sessanta per volontà dell'omonimo Pontefice, il 27 febbraio 2016 festeggia i 50 anni dalla posa della prima pietra con una giornata di ricordi, testimonianze e riflessioni sulla strada fatta e su quella ancora da percorrere. by Redazione EDUCatt | 01 gennaio 0001 Il collegio Paolo VI , nato negli anni sessanta grazie alla volontà dell'omonimo pontefice su progetto dell'architetto Giò Ponti, festeggia 50 anni il 27 febbraio 2016, un mese esatto dopo la festa di Sant'Angela Merici, fondatrice nel 1535 della Compagnia di Sant'Orsola. La Chiesa, come Popolo di Dio pellegrinante verso il regno futuro, deve potersi perpetuare, e quindi rinnovare attraverso le generazioni umane: è una condizione di fecondità, e semplicemente di vita. È dunque importante che, in ogni momento della sua storia, la generazione che sorge appaghi, in qualche modo, la speranza delle generazioni precedenti, la speranza stessa della Chiesa, che è quella di trasmettere senza fine il dono di Dio, Verità e Vita». Gli anni del Collegio sono gli anni dei forti desideri, delle progettualità sulla propria vita, delle prime esperienze di autonomia nella grande metropoli, quando sembra di avere in mano il futuro, quando ci si pensa innovatori del mondo. Centinaia di giovani donne, in questi 50 anni, hanno solcato le porte del Collegio coltivando alte aspirazioni» afferma la direttrice suor Chiara . Ora, con cuore grato lodiamo il Signore per le meraviglie che ha operato in tutti questi anni».

 

La vita in collegio in diretta su facebook

La vita in collegio in diretta su facebook Si avvicinano le scadenze anche per il college draft della sede di Roma e proseguono, dall'Augustinianum e dal Paolo VI, le dirette facebook degli studenti che raccontano la loro vita in collegio. by Redazione EDUCatt | 01 gennaio 0001 Prosegue per tutta estate il percorso di ammissione ai collegi e alle residenze dell’Università Cattolica anche con gli appuntamenti del College Draft per la sede di Roma. Per tutti gli studenti che si iscrivono a uno dei corsi della facoltà di Medicina e Chirurgia, il test scritto di ammissione al corso di laurea vale anche come prova scritta per l’accesso in collegio, cui segue, in caso di esito positivo, un colloquio motivazionale. Per sostenere il primo colloquio – previsto per il 26 luglio – è necessario compilare entro il 14 luglio 2016 la domanda di ammissione on line disponibile nell’area myeducatt. Nel caso si verificasse un incremento dei posti disponibili, verranno inoltre programmate ulteriori date per i colloqui di ammissione. direttacollegi #direttafacebook #collegedraft #augustinianum #paolovi Facebook Twitter Send by mail.

 

Montini, il primo Papa globale

Milano Montini, il primo Papa globale Dal convegno storico su Paolo VI è emersa la modernità del Pontefice bresciano che, puntando sull’evangelizzazione e la simpatia per il mondo, comprese in anticipo le sfide di una umanità sempre più interconnessa. Alla base del pontificato di Paolo VI, di cui Papa Francesco nel concistoro del 19 maggio annuncerà la data della canonizzazione, c’era l’idea di rendere il vangelo più contemporaneo, più vicino alle donne e agli uomini del suo tempo. In un contesto mondiale che stava diventando sempre più connesso - quello che oggi chiameremmo globale - Montini aveva intuito la portata del cambiamento, riportando l’evangelizzazione al centro dell’azione della Chiesa. Nel suo discorso il Segretario di Stato vaticano ha affermato che la guida di Paolo VI ha portato, tra le altre cose, a una totale riqualificazione dell’azione evangelizzatrice e della diplomazia. Ha posto la figura del Papa alla frontiera del mondo, nella convinzione che la Chiesa, come lo Stato, dovesse operare per il beneficio dell’uomo e dunque ricercare la pace attraverso la diplomazia. Quello che resta della sua figura è l’umiltà, il respiro internazionale che ha dato al papato e alla curia e la sua modernità ante litteram. Aveva davvero a cuore il dovere di trovare un posto alla Chiesa tra le nazioni e che questa si ergesse a difesa della giustizia, della crescita dell’umanità e dei diritti umani.

 

La festa per i cinquant'anni del Paolo VI

La festa per i cinquant'anni del Paolo VI Il 27 febbraio il collegio Paolo VI ha festeggiato i 50 anni, alla presenza della prof. Antonella Sciarrone Alibrandi, Presidente di EDUCatt e Prorettore dell'Ateneo e di Mons. Claudio Giuliodori, Assistente ecclesiastico generale dell’Università Cattolica, Mons. Carlo Ghidelli, Assistente ecclesiastico generale dell’Ateneo dal 1986 al 2000 e da Padre Marco Salvioli, assistente spirituale del collegio. collegiunicattolica #paolovi #antonellasciarrone #giuliodori #collegio.cinquantanni Facebook Twitter Send by mail.

 
Go top