La tua ricerca ha prodotto 4 risultati per stilidivita:

Longevity Run: prevenzione e adeguato stile di vita, per vivere bene e a lungo

Piacenza Longevity Run: prevenzione e adeguato stile di vita, per vivere bene e a lungo La longevità si conquista passo dopo passo, tra attività fisica e mangiar sano. A S. Gabriele di Piozzano la seconda tappa del progetto promosso da Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS e Università Cattolica del Sacro Cuore. “Per invecchiare bene è importante prendersi cura di se stessi già da giovani e da adulti. Per tutta la giornata, equipe di medici dell’Ospedale “G. da Saliceto” di Piacenza e del Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS hanno proposto controlli gratuiti ai presenti, soffermandosi su sette fattori di rischio: pressione arteriosa, glicemia, colesterolo, indice di massa corporea, attività fisica, abitudini alimentari e forza muscolare. Un “pacchetto” di esami completo - con misurazioni e domande precise -, allo scopo di monitorare lo stato di salute e trovare la via più semplice per la longevità. La corsa, organizzata da Purosangue ASD (progetto internazionale di running solidale), si è sviluppata su un percorso di 10 km negli splendidi panorami della Valtidone, ed è stata vinta dai giovani Alessandro Greco, per la categoria maschile, e Camilla Razza, per la categoria femminile. Dopo la tappa a San Gabriele Piozzano (Piacenza), la Longevity Run si sposterà in Trentino Alto Adige e sarà il 3 agosto a Madonna di Campiglio (Trento).

 

Studenti, tutte le novità nel piatto

MIlano Studenti, tutte le novità nel piatto Con il progetto “Alimentazione e stili di vita”, l’impegno di Educatt per migliorare le abitudini alimentari dei ragazzi: nuove materie prime, nuovi modelli alimentari e nuovi luoghi e modalità di consumo. Primi risultati il 14 giugno con Heinz Beck. giugno 2016 Primi sviluppi per il progetto “Alimentazione e Stili di vita”. Avviato lo scorso 12 aprile con una tavola rotonda, l’iniziativa prende spunto dall’ultima fase del progetto europeo Wise (Welfare for Improved Social Dimension of Education, www.wise-project.eu ) che si chiuderà il 14 giugno. Dopo i primi incontri si è infatti costituito un tavolo tecnico di lavoro con l’obiettivo di elaborare proposte innovative volte a migliorare le abitudini alimentari degli studenti e la loro consapevolezza sul tema della nutrizione connessa alla salute e agli stili di vita. Alcuni assaggi del lavoro di ricerca si potranno vedere già il 14 giugno in occasione dell’evento conclusivo del progetto europeo Wise – cui lo stesso Heinz Beck prenderà parte – in coda al quale verranno presentati alcuni piatti preparati dallo chef. alimentazione #stilidivita #educatt #wise Facebook Twitter Send by mail Print.

 

Una corsa per restare in buona salute

Roma Una corsa per restare in buona salute Al via la seconda edizione della Longevity Run , l’evento di sensibilizzazione per uno stile di vita sano e attivo, che si terrà a Roma venerdì 10 maggio . maggio 2019 È stata presentata oggi presso il cinema Trevi di Roma la seconda edizione della Longevity Run, l’evento di sensibilizzazione per uno stile di vita sano e attivo che si terrà a Roma venerdì 10 maggio grazie al sostegno della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS e dell'Università Cattolica. Appuntamento in una location evocativa, lo stadio “Nando Martellini” delle Terme di Caracalla, per una giornata dedicata a prevenzione, salute e sport, elementi indispensabili per chi voglia assicurarsi longevità di successo. Uno dei punti di forza della Longevity Run è di portare grandi ricercatori a contatto con la popolazione per sensibilizzarla ai corretti stili di vita e a una vita in salute". La longevità infatti non è un dono di natura ma si conquista passo dopo passo con uno stile di vita corretto e con una adeguata prevenzione”. La Longevity Run si avvale del team di specialisti coordinato dal professor Francesco Landi, impegnato da anni sul piano scientifico e didattico nello studio e divulgazione di temi legati alla prevenzione e all’identificazione dei fattori associati a una longevità “di successo”. Questi gli elementi che concorreranno a comporre lo screening e che saranno poi registrati in una scheda di valutazione personale che conterrà tutti i risultati, ma soprattutto i consigli e le raccomandazioni per perseguire un corretto stile di vita.

 

Il Mese del Cuore torna a settembre

Roma Il Mese del Cuore torna a settembre L’iniziativa di prevenzione, promossa da Danacol in collaborazione con il Policlinico Gemelli, prosegue il suo viaggio in Italia offrendo check up gratuiti di valutazione dei fattori di rischio cardiovascolare. agosto 2018 Torna a settembre il Mese del Cuore, l’iniziativa di prevenzione promossa da Danacol in collaborazione con la Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS. In questa edizione il Mese del Cuore, un importante percorso di sensibilizzazione sui principali fattori di rischio cardiovascolare, raggiungerà Milano, Roma, Napoli, Messina, Ancona. Durante le visite di screening i medici eseguiranno la misurazione della pressione arteriosa, dei valori di glicemia e colesterolo, dell’indice di massa corporea, unitamente alla valutazione dello stile di vita, delle abitudini alimentari e di alcuni parametri di performance funzionale (come la forza muscolare). Anche nel mese di settembre, il progetto si avvarrà del team specialistico coordinato dal Professor Francesco Landi , Geriatra della Fondazione Policlinico Agostino Gemelli IRCCS e Docente dei Medicina Interna e di Geriatria presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore. “Sensibilizzare l’opinione pubblica sui fattori di rischio delle malattie cardiovascolari può contribuire all’adozione di un corretto e salutare stile di vita – dichiara il Professor Francesco Landi – Iniziative come il Mese del Cuore contribuiscono a sviluppare una maggiore consapevolezza sul tema prevenzione. “Con il Mese del Cuore Danone tiene fede al suo impegno - dichiara Cyrille Auguste , Amministratore Delegato di Danone Italia – di portare la salute attraverso l'alimentazione sostenendo questa campagna volta a promuovere uno stile di vita ottimale.”.

 
Go top